Maradona, Castellanos: “Ultimamente beveva vino e birra mischiate con pastiglie”

202
Maradona è morto
Diego Armando Maradona ph: Fornelli/Keypress

L’amico dell’ex Pibe De Oro ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo

Diego Aramando Maradona è scomparso il 25 novembre, sulla sua morte ha parlato un suo carissimo amico Ricky Castellanos: “La verità su Maradona la sappiamo: è il più grande di tutti i tempi ma ha avuto un epilogo progressivo. Da tempo non stava bene, purtroppo è scomparso da solo, non c’era nemmeno la sua infermiera”.

Ha poi aggiunto:Ultimamente non aveva un problema con la droga ma con l’alcool, beveva vino e birra mischiate con pastiglie. Non ha avuto più voglia di vivere, si è lasciato morire, non voleva stare in un mondo in cui nessuno si occupava di lui”. Sulla volontà di Maradona di allenare il Napoli: “Ovviamente parlavamo spesso di calcio. Lui ha avuto tante donne ma la sua vera moglie era la palla da calcio. Inevitabilmente quindi parlava di Napoli: ha preso una squadra normale, portandola tra le migliori d’Europa con le sue magie. Quando parlava di Napoli lo faceva sempre con grande nostalgia, voleva tornare e sentire l’azzurro di nuovo addosso. Gli sarebbe piaciuto poter tornare da allenatore. Sicuramente era un suo sogno ed era una cosa di cui parlava spesso”.