Napoli, Sarri: “Loro bravi. Ci infastidiscono da sempre. Noi meglio in campionato”

154

Il tecnico napoletano si è presentato davanti ai giornalisti dopo la sconfitta con l’Atalanta

E’ fallito il primo obiettivo stagionale per il Napoli di Maurizio Sarri. Con la sconfitta in casa per 2 reti a 1 contro l’Atalanta di Gasperini, si volatizza la possibilità di portare la Coppa Italia al San Paolo. Una partita ben giocata nel primo tempo da parte degli azzurri; calati però nel secondo tempo, come spiega il mister:“Nel primo tempo siamo andati bene e siamo stati concentrati, mentre nel secondo tempo siamo peggiorati e abbiamo avuto la testa fra le nuvole”.

Siamo più portati per il campionato

“Probabilmente abbiamo difficoltà negli incontri a eliminazione diretta. Tralasciando il Manchester City che vince con tutti, qualcosa di meglio si poteva comunque fare in Coppa. Forse abbiamo caratteristiche più da campionato, dove siamo stati strepitosi e giochiamo con un altro atteggiamento”. 

Non abbiamo faticato solamente con le riserve. L’Atalanta ci ha dato filo da torcere in passato anche con i titolari

“Non sono le riserve il problema. Se vengono inseriti uno per uno fanno bene, purtroppo oggi abbiamo fatto fatica. Ma contro l’Atalanta abbiamo fatto male anche con i titolari. Ci sanno togliere il ritmo, sono fisici e palleggiano bene. Ci infastidiscono. Con l’Atalanta bisogna giocare al massimo, con un’attenzione difensiva feroce e cercando di sfruttare le poche palle gol che ti concedono”.

Basta pause per le nazionali

“Ridurrei le partite delle nazionali, evitando le 4 pause i campionati possono finire a fine aprile. E ci sarebbe un mese e mezzo per far giocare le nazionali, non si può pensare che un giocatore che costa tanti soldi alle società vada a giocare contro Cipro, Andorra e squadre di questo calibro”