NBA, la NBPA ha deciso: la stagione inizierà il 22 dicembre

74
NBA risultati

Nella serata di giovedì, i rappresentanti della National Basketball Players Association, hanno votato per approvare il piano per la stagione di NBA 2020/2021, che avrà inizio giorno 22 dicembre che includerà un calendario ridotto di 72 partite (a fronte delle 82). 

La NPBA sta progettando di aprire la free agency subito dopo il draft NBA che avrà luogo il 18 novembre. Il movimento dei giocatori si terrà in un periodo molto breve, considerando che la pre-season inizierà il 1 dicembre.

Lega e giocatori sono inoltre in trattativa per negoziare i termini finanziari, che continueranno fino alla metà della prossima settimana. Lo scorso anno il reddito legato al basket, secondo le fonti riportate a ESPN, è sceso di 1,5 miliardi di dollari.

La pandemia del Covid-19, ha senz’altro influenzato le entrate della lega. NPBA e NBA hanno discusso di aumenti significativi della ritenuta di deposito a garanzia sugli stipendi dei giocatori per tenere conto delle gravi perdite di entrate della lega.

Le due parti sono inoltre interessate a diluire le perdite dei giocatori nel corso di più stagioni, in modo tale da non subire il tracollo finanziario in un unico anno; dopodiché la lega aprirà le operazioni di business prima del draft.

La lega inoltre ritiene che le 72 partite che si giocheranno dal 22 dicembre al periodo che precede le Olimpiadi di giugno e luglio, porterà nelle casse di lega e giocatori una cifra compresa tra i 500 milioni e il miliardo di dollari.