Risultati NBA: Clippers ok, ripresa Nuggets, Nets ko e Pacers col brivido

83
Risultati NBA

Continua la stagione regolare NBA, e in una notte ricca di partite ha offerto alcuni risultati interessanti in chiave corsa playoffs. I Los Angeles Clippers hanno superato infatti i giovani OKC Thunder, così come i Denver Nuggets, vincenti sui Phoenix Suns e gli Indiana Pacers che vincono sulla sirena contro gli Orlando Magic. A proposito di sirene, iniziano a suonare quelle di allarme per la difesa dei Brooklyn Nets, nuovamente messi al tappeto dai Cleveland Cavaliers.

Clippers che liquidano come detto i Thunder per 106-120 e agganciano la vetta della Western Conference e della NBA, condivisa con i cugini dei Lakers sul record di 12-4. Decisivo nella notte il tandem composto da Kawhi Leonard e Paul George, rispettivamente con 31 e 29 punti. Serve a poco ad OKC la prova da 30 punti, 8 assist e 2 palle rubate di Shai Gilgeous-Alexander, ex di nottata.

Vittoria ben più pesante quella maturata nel supplementare tra Nuggets e Suns, che vede i primi trionfare per 130-126 ed agganciare il settimo posto ad Ovest con un record di 8-7. Protagonista il solito Nikola Jokic, con 31 punti, 10 rimbalzi e 8 assist. Sono poi ben sei i giocatori ospiti ad andare in doppia cifra, con ben 80 punti segnati nel pitturato. Suns ora vicinissimi, fermi al quarto posto (8-6) e con la rivincita che si consumerà già questa notte, dando verdetti che potrebbero rivelarsi decisivi a fine stagione, quando anche gli scontri diretti potrebbero essere chiave nello stabilire le teste di serie playoffs.

Si fermano per la seconda volta di fila i Nets, sconfitti ancora dai Cavaliers, stavolta per 113-125. Spicca il solito Collin Sexton con 25 punti e si rivede dopo un lungo stop anche Darius Garland, che gioca 22 minuti e segna 11 punti. Sono invece rispettivamente 19 e 14 i punti segnati da Jarrett Allen e Taurean Prince, freschissimi ex della partita. A poco servono i 38 punti di Kyrie Irving, con James Harden che si ferma a 19 con 6/14 dal campo e Kevin Durant invece rimasto a riposo. La difesa rimane in questo momento la più grande preoccupazione di una squadra tremendamente sbilanciata in attacco.

Vittoria al cardiopalma invece per i Pacers, che grazie al canestro di Malcom Brogdon sulla sirena finale liquidano i Magic sul 118-120. Vittoria che li proietta ad un più che sorprendente secondo posto nella Eastern Conference, condiviso con i Milwaukee Bucks sul record di 9-6. Senza Victor Oladipo, ormai agli Houston Rockets, e in attesa del nuovo arrivato Caris LeVert, che ne avrà per almeno un paio di mesi, Brogdon segna 23 punti e smazza 6 assist, Myles Turner ne mette a referto 22 e il sempre più fondamentale Domantas Sabonis chiude invece con 19 punti, 11 rimbalzi, 9 assist e 5 palle rubate.