Roma, è il momento di Bastos

86

Bastos

Se al mondo esiste un sport dove il destino e le coincidenze non sono mai lasciate al caso quello è il calcio. Sino a meno di un mese fa l’esperta ala sinistra brasiliana Michel Bastos era accostata da tutta la stampa al Napoli di Rafa Benitez, poi l’esperienza di Walter Sabatini ha beffato per due volte le mire espansionistiche dei partenopei. Prima Nainggolan e poi proprio Bastos. Il trentenne di Pelotas ha ora l’opportunità di farsi rimpiangere dagli azzurri; tra poco più di 24 ore infatti potrebbe partire titolare in vista dell’andata delle semifinali di Coppa Italia all’Olimpico.

Rimanendo in tema di nuovi arrivi, Garcia si gode il nuovo gioiellino Valmir Berisha, talentino classe 1996 definito in Svezia come “il nuovo Ibra”. Il ragazzo avrà il tempo di ambientarsi ma qualora si presentasse l’occasione potrebbe mettere da subito qualche minuto sulle gambe, visti i ravvicinati impegni dei giallorossi (Napoli, Derby e poi ancora Napoli).

Per quanto riguarda la formazione di domani Garcia si mantiene guardingo dal fare un eccessivo turnover, salvo il caso del già citato Bastos e di Destro che sostituirà Totti in avanti. Il tridente sarà poi composto dalla freccia nera Gervinho e da Ljajic che dovrebbe vincere il ballottaggio con Florenzi. Si rivede al centro Nainggolan dopo gli appena 12 minuti saltati nella partita sospesa contro il Parma causa squalifica.

Curiosità: ieri in serata sui social network parole pesanti di alcuni tifosi nei confronti del quotidiano La Gazzetta dello Sport. Il motivo del dibattito un video nel quale Totti “bagna” De Rossi nel riscaldamento pre-partita di domenica pomeriggio; apostrofato dai giornalisti della rosa come lite tra Totti e De Rossi.