Roma, il mea culpa di Mancini: “Chiediamo scusa ai tifosi”

La Roma non sa più vincere e dopo il tonfo contro la Sampdoria Gianluca Mancini chiede scusa a tutti e analizza il momento difficile dei giallorossi.

33
Ibanez e Gianluca Mancini ph: Fornelli/Keypress

Roma, troppi errori

La Roma nelle ultime settimane si è dedicata soprattutto all’Europa League dove riponeva tutte le speranze della stagione. Adesso che tutto sembra perduto, si spera di recuperare in campionato, dove però è arrivata l’ennesima sconfitta, ieri contro la Sampdoria. A 4 gare dalla fine della stagione, alla Roma non resta che vincerle tutte e sperare che le dirette avversarie possano commettere errori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Roma, Mancini chiede scusa

Dopo l’ennesima sconfitta, ad opera della Samp, la Roma cade nel baratro. Difficile recuperare le sorti della stagione a questo punto. Al termine del match Gianluca Mancini è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive: “È chiaro che siamo in un momento difficile, veniamo da una sconfitta che ci ha tagliato le gambe a Manchester. Stasera non abbiamo reagito ed è stato giusto perdere. Dobbiamo chiedere scusa ai tifosi e stare zitti, cercando di uscire da questo momento per terminare le ultime partite della stagione al meglio”, ha dichiarato al sito del club”.

Mancini non cerca alibi: “Non è un alibi però quando in un campionato difficile come questo vengono a mancare tanti giocatori importanti un po’ di difficoltà ci sono. Però è chiaro che la posizione in classifica è quella che ci meritiamo e come ho detto ora bisogna solo stare zitti”.