Roma, chi resta in giallorosso?

648

Lente d’ingrandimento sulla situazione di mercato dei capitolini, tra conferme, riscatti e probabili partenze per trattenere i big a Roma. UNO SCETTRO AL FARAONE – La fiducia è stata più che soddisfatta e Luciano Spalletti ha chiesto, e ottenuto, il riscatto di Stephan El Shaarawy. L’ex Monaco e Milan ha convinto tutti, anzi ha sorpreso tutti, dato ormai per ‘bidone’ da tutta Italia. Le cifre sono di 13 milioni da versare al Milan. Testa alla Roma, ma anche agli Europei e Stephan non vorrà farsi trovare impreparato: non si esclude la chiamata di mister Antonio Conte e in queste ultime 2 gare si aspettano conferme dal ‘Faraone’, in lista dei possibili convocati insieme ai vari Belotti, Berardi ecc..

RUDIGER SI, DIGNE ADIEU..E RADJA? Ufficiale, Antonio Rudiger verrà riscattato per la cifra di 8 milioni: il tedesco ha tirato fuori gli attributi, dal girone di ritorno ad oggi ha mostrato una grande crescita e margine di miglioramento ancora da limare, insomma tanto materiale per Luciano Spalletti, non resta che aspettare l’anno prossimo. Triste addio invece per Lucas Digne: il cartellino del francesino è troppo alto, nonostante la grande classe del terzino e la sua costanza. Sarà difficile rimpiazzare quest’ultimo, soprattutto per una squadra che soffre la mancanza di esterni bassi al livello del giocatore del PSG. Allarme rosso per Radja Nainggolan, il Chelsea non molla il numero 4 giallorosso e fa sul serio. Servirà allora una manovra quasi drastica per evitare la partenza di uno degli uomini principali del club.

Ecco allora chi ne farà le spese di tale manovra, come ha riportato Skysport24: – Sadiq, il nigeriano verrà sfruttato per far cassa visto il potenziale del ragazzo, profilo interessante per qualche club europeo; -Ljajic, il serbo ha un futuro vago, a Roma molto probabilmente non verrà confermato, a Milano il campo non sembra solcarlo ormai molto, forse con il binocolo; -Sanabria, talento esploso con lo Sporting Gijon. Il ventenne ha realizzato 11 gol in 27 partite nella Liga, il che ha reso il profilo dell’attaccante appetibile per molte squadre europee; -Paredes, centrocampista attualmente in prestito all’Empoli, affiancato ad altro due talismani come Zielinski e Saponara, è cresciuto molto e ha disputato una stagione perfetta, aspettandosi quasi una conferma e un ritorno in casa Roma, probabile invece che verrà offerto in sacrificio anche lui;

Gli ultimi a prendere posto nella lista dei trasferimenti sono l’attacante Federico Ricci e die vecchie conoscenze: Seydou Doumbia e Juan Iturbe. Quest’ultimo è un discorso a parte: al Bournemouth è totalmente sparito, magari potrebbe essere sottoposto alla cura Spalletti. Altro nodo da scogliere è quello di Edin Dzeko: il bosniaco e la società si accorderanno per il futuro di entrambe le parti, l’attaccante sarà libero si scegliere se rimanere o andare via, la cosa sicura è che sarà la seconda scelta del trio Salah – Perotti- El Shaarawy.