Roma-Udinese 3-0, Gotti: “Abbiamo sfruttato poco le occasioni”

125
Rodrigo De Paul ph: Fornelli/Keypress

Udinese, brutto tonfo All’Olimpico

L’Udinese viene sconfitta 3-0 dalla Roma nella trasferta All’Olimpico per quella che era la gara della 22^ giornata di Serie A. Con una doppietta di Veretout e Pedro allo scadere, i bianconeri tornano a case senza punti.

Udinese, Gotti: “Abbiamo sfruttato poco le occasioni”

Il tecnico dei friulani non è contento della prestazione negativa di oggi, dichiara: “C’è da dire che la Roma ha meritato di fare un primo tempo di grande livello, abbiamo preso gol al quarto minuto, alla prima azione e abbiamo perso le misure da subito. Quando provavamo ad attaccare con tanti uomini eravamo poco equilibrati e con tre passaggi ci ritrovavamo nella nostra area a difenderci dalla Roma. E’ stato il filo conduttore del primo tempo, poi un rigore così dà la tranquillità alla Roma per gestire. La ripresa è stata diversa, loro provavano a gestire e noi cercavamo di rientrare in partita. Ci siamo andati vicini con Deulofeu, la sua occasione ci avrebbe permesso di vivere 20-25 minuti finali completamente diversi”. All’Udinese è mancata intensità, poco possesso palla, l’allenatore sa che la squadra ha dato poco: “Senza dubbio Pereyra è un giocatore importante, non solo per la qualità del palleggio. E’ un calciatore di livello superiore, ma l’Udinese di oggi aveva tanta qualità a centrocampo, che nel primo tempo abbiamo sfruttato troppo poco. Appena ci avvicinavamo all’area le maglie si aprivano e lasciavano spazi alla Roma. Più che altro la fase difensiva è mancata, non solo la difesa. Abbiamo preso gol dopo 4 minuti da un’ottima Roma. Non stiamo stati equilibrati, e ogni volta che attaccavamo eravamo troppo lunghi. Poi c’è stato il rigore e la gara si è spianata per la Roma. La Roma è una squadra forte e appena gli dai spazi ti crea tanto. Il gol preso dopo 4 minuti ha fatto si che non riuscivamo a coprire gli spazi, e nel primo tempo è successo sempre. Nella ripresa siamo stati più equilibrati, Deolofeu ha avuto una grande occasione a tu per tu con il portiere. Se avesse fatto gol sarebbe stata una partita diversa”. 

Udinese, gli obiettivi

L’Udinese con la sconfitta di oggi resta, in attesa delle altre gare, in 14a posizione con 24 punti. Gotti alla domanda sugli obiettivi con la sua squadra risponde: “Non lo so, finché non siamo salvi non possiamo avere altri pensieri. Dobbiamo fare più punti possibili. La quota salvezza quest’anno è più bassa, perché non ci sono né squadre materasso né squadre che fanno 100 punti”. Infine, su Llorente e l’aiuto che può dare lo spagnolo arrivato a fine mercato: “E’ da vedere la condizione fisica, questo fa la differenza, specie su un campo come questo e con un avversario come questo”.