Ronaldo e Del Piero, faccia a faccia nel nome di Inter e Juventus

29
Inter Ronaldo infortunio

Ronaldo e Del Piero a confronto

In diretta su instagram, simpatico siparietto tra Ronaldo e Del Piero. Impossibile non tornare sul famoso contatto Iuliano-Ronaldo. Questo il pensiero del Fenomeno a distanza di oltre 20 anni: “Posso capire gli errori ma in quel periodo c’era un clima da guerra fredda”.

Del Piero replica così: “La Juventus non aveva bisogno di nessun aiuto. C’era una tensione che arrivava da altre parti, non solo dall’Inter. Sono stati anni macchiati ma è stato il periodo più bello del calcio italiano”.

Sul famoso 5 maggio e quello scudetto sfumato al fotofinish Ronaldo non cerca alibi: “L’abbiamo perso noi, senza nessuna altra interferenza. Sono successe troppe cose strane quella settimana. Si parlava di Nesta all’Inter come affare fatto, siamo andati rilassati all’Olimpico. È una ferita che rimane, ogni anno pubblicano su Instagram le mie foto mentre piango. Ho vinto due mondiali ma non mi fa male parlare delle sconfitte. Nel calcio si vince e si perde”.

Ronaldo chiude cosi, ricordando la sua esperienza in nerazzurro: “All’Inter è stata una storia d’amore bellissima. Quando sono arrivato, il campionato italiano era il migliore del mondo. Lì sono iniziate le nostre sfide anche con la Nazionale, come il 3-3 in Francia (amichevole del 1997, ndR)”. Del Piero è d’accordo: “Anni fantastici in cui è successo di tutto. Abbiamo gioito e sofferto per un infortunio che ci ha cambiato la carriera”.