Sei Nazioni: Italia avanti coi giovani

38

rugbyseinazioni

L’Italia si prepara all’esordio nel Sei Nazioni. Sabato infatti, al Millenium Stadium di Cardiff, gli azzurri affronteranno i padroni di casa del Galles, una partita che sulla carta si presenta tutt’altro che semplice.

Il tecnico degli azzurri Jacques Brunel ha scelto una squadra composta da tanti giovani come riportato dal sito Sportmediaset.it: “Abbiamo fatto delle scelte in rapporto alla condizione fisica. Vogliamo dare fiducia a questi ragazzi, saranno le partite poi a dire se abbiamo sbagliato o no. Spero sia un segnale positivo per tutto il movimento. In campo andranno i giocatori che stanno meglio, quelli che hanno avuto meno problemi dall’inizio del raduno”.

Ecco quindi come sarà composto il team azzurro in vista dell’esordio contro i campioni in carica del Galles: 15 Luke Mclean (Benetton Treviso), 14 Angelo Esposito (Benetton Treviso), 13 Michele Campagnaro (Benetton Treviso), 12 Alberto Sgarbi (Benetton Treviso), 11 Leonardo Sarto (Zebre Rugby), 10 Tommaso Allan (Perpignan), 9 Edoardo Gori (Benetton Treviso), 8 Sergio Parisse (Stade Francais), 7 Mauro Bergamasco (Zebre Rugby), 6 Alessandro Zanni (Benetton Treviso), 5 Marco Bortolami (Zebre Rugby), 4 Quintin Geldenhuys (Zebre Rugby), 3 Martin Castrogiovanni (Toulon Rc), 2 Leonardo Ghiraldini (Benetton Treviso), 1 Michele Rizzo (Benetton Treviso).

A Disposizione: 16 Davide Giazzon (Zebre Rugby), 17 Alberto De Marchi (Benetton Treviso), 18 Lorenzo Cittadini (Benetton Treviso), 19 Joshua Furno (Biarritz Olympique), 20 Francesco Minto (Benetton Treviso), 21 Tobias Weitz Botes (Benetton Treviso), 22 Luciano Orquera (Zebre Rugby), 23 Tommaso Iannone (Zebre).