Semifinale Scudetto: Lube vince gara 3 contro Itas

52
Cucine Lube Civitanova - Itas Trentino
Cucine Lube Civitanova v Itas Trentino: gara 1 Semifinale Playoff Scudetto Superlega Credem Banca 2020-2021 - Muro a tre su Juantorena - credits © Marco Trabalza

Cucine Lube Civitanova vince gara 3 contro Itas Trentino in Semifinale scudetto


Dopo la vittoria in gara 2, la Lube riesce a battere l’Itas Trentino anche in gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2021. Non riesce l’Itas a riproporre la vittoria della scorsa settimana a Civitanova in gara 1. In vantaggio nella serie al meglio di cinque partite per 2-1, la Lube Civitanova deve vincere gara 4 in programma in Trentino mercoledì 7 aprile per accedere alla finale, ma ci sono gli estremi per aspettarsi un pareggio nella serie. Il carattere, la voglia di combattere e le armi tecnico-tattiche messe in mostra nella prima parte del match fanno sperare l’ambiente gialloblù nella possibilità di riportare la serie fra sette giorni nelle Marche.

L’Itas Trentino si presenta sul mondoflex tricolore dell’Eurosuole Forum con Giannelli in regia e Nimir opposto, Lucarelli e Kooy (preferito da Lorenzetti a Michieletto) in banda, Lisinac e Podrascanin al centro e Rossini libero. La Cucine Lube Civitanova si propone invece con De Cecco al palleggio, Rychlicki opposto, Juantorena e Leal schiacciatori, Anzani e Simon centrali, Balaso libero.

Nel set d’apertura l’Itas Trentino si è resa protagonista di una splendida rimonta; sotto 13-16 e poi anche 21-24, Giannelli e compagni hanno risalito la china, trascinati da un super Nimir, vincendo ai vantaggi per 27-25. Il buon momento della squadra di Lorenzetti è proseguito sino a metà del secondo set; subito dopo la Lube è tornata a giocare una pallavolo molto convincente fra battuta, muro ed attacco, mettendo all’angolo gli avversari e vincendo in successione i periodi che hanno consentito ai marchigiani di imporsi per 3-1 in casa. Fra le fila trentine, ottima la prestazione di Nimir (20 punti con tre muri e tre ace); in doppia cifra anche la coppia di posto 4 Lucarelli e Kooy (12 punti a testa), che però non è riuscita a contrastare sino alla fine quella della Lube: Leal (mvp con 20 punti) e Juantorena (12), oltre al solito Simon (15 con quattro block ed il 79% in primo tempo).


Le dichiarazioni a fine match dell’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti “Le cose migliori della nostra partita le abbiamo fatte nel finale di primo set, poi abbiamo perso in incisività col servizio e tutto è diventato più problematico. Dobbiamo imparare ad accettare queste difficoltà, perché non possiamo sperare di vincere la partita sfruttando la vena di un solo giocatore. Abbiamo fatto la partita che avevo chiesto, ma potevamo evitare alcuni break anche nel momento in cui il loro servizio non è stato irresistibile”.

Mercoledì 7 aprile alla BLM Group Arena (ore 20.30) la quarta gara della serie, l’ultima solo in caso di nuova vittoria della Cucine Lube Civitanova. Diretta RAI Sport + e Radio Dolomiti.

Tabellino

Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-1
(25-27, 25-22, 25-17, 25-21)
CUCINE LUBE: Anzani 5, De Cecco 2, Leal 20, Simon 15, Rychlicki 15, Juantorena 12, Balaso (L); Kovar, Marchisio. N.e. Larizza, Diamantini, Falaschi, Hadrava, Yant. All. Gianlorenzo Blengini.
ITAS TRENTINO: Lucarelli 12, Giannelli 1, Lisinac 9, Kooy 12, Nimir 20, Podrascanin 6, Rossini (L); Sosa Sierra 1, De Angelis, Cortesia 1, Sperotto. N.e. Argenta e Bonatesta. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Vagni di Perugia.
DURATA SET: 34’, 30’, 26’, 27’; tot 1h e 57’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Cucine Lube: 12 muri, 6 ace, 15 errori in battuta, 8 errori azione, 55% in attacco, 45% (19%) in ricezione. Itas Trentino: 7 muri, 5 ace, 19 errori in battuta, 11 errori azione, 46% in attacco, 51% (23%) in ricezione. Mvp Leal.