Serie A, Atalanta-Napoli 1-2: gli azzurri passano a Bergamo con Fabian Ruiz e Milik

123

Il Napoli si propone come principale antagonista della Juventus nella lotta scudetto. Gli azzurri hanno sbancato Bergamo, battendo per 2-1 una coriacea Atalanta. Molto acceso il Monday Night della 14. giornata del Campionato di Serie A. La squadra di Ancelotti è riuscita ad avere la meglio di un avversario che ha imposto il proprio gioco per buona parte dell’ incontro, procurando molto lavoro ai difensori partenopei. Il Napoli è riuscito a venire a capo della sfida quando i nerazzurri sono calati fisicamente, cogliendo un successo che può essere fondamentale per il prosieguo del torneo.

La sfida comincia subito bene per i partenopei, che passano in vantaggio già al 2′. Insigne sfrutta un buco sulla destra nella difesa atalantina e serve un assist al bacio a Fabian Ruiz. Lo spagnolo da posizione ravvicinata deve solo tirare in porta. La sfera bacia il palo e termina in rete. Pareggio dell’ Atalanta al 56′. Hateboer arriva sul fondo e crossa al centro. Rigoni fa da sponda per Zapata, che resiste alla carica di Albiol e batte Ospina da posizione ravvicinata. All’ 85′ arriva il gol partita. Insigne da sinistra pesca Milik, entrato in campo appena tre minuti prima al posto di un Mertens apparso in serata no. Il polacco controlla bene il pallone e batte Berisha in uscita disperata.

Con questi 3 punti, il Napoli sale a quota 32 in classifica. Gli azzurri si riportano a -8 dalla Juventus e staccano l’ Inter di 3 lunghezze. L’ Atalanta rimane ferma a 18, ma ha sempre a portata di mano l’ Europa, distante solo 3 punti. Nel prossimo turno, la squadra di Ancelotti ospiterà al San Paolo il Frosinone sabato 8 dicembre alle ore 15. I bergamaschi saranno invece di scene alla Dacia Arena contro l’ Udinese 24 ore dopo.

TABELLINO

ATALANTA-NAPOLI 1-2

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini (89′ Tumminello), Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; E. Rigoni (71′ Valzania), D. Zapata. Allenatore: Gasperini

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic (77′ Hysaj), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamisk, Fabian Ruiz (77′ Zielinski); Mertens (82′ Milik), Insigne. Allenatore: Ancelotti

Marcatori: 2′ Fabian Ruiz (N), 56′ D. Zapata (A), 85′ Milik (N)

Ammoniti: 14′ Allan (N), 61′ Masiello (A), 79′ Mario Rui (N)

Corner: 12-6

Recupero: 1′ pt, 4′ st

 

Termina la partita. Il Napoli sbanca Bergamo, battendo per 2-1 l’ Atalanta.

90′ + 2′ – Cross da sinistra di Zapata. Mario Rui di testa anticipa Tumminello in arrivo sul secondo palo e manda in corner.

90′ – Concessi 4 minuti di recupero.

89′ – Secondo cambio nell’ Atalanta: esce Mancini, entra Tumminello.

87′ – Un lancio dalle retrovie libera a rete Insigne. Il tiro del partenopeo viene respinto da Berisha con un piede.

85′GOL NAPOLI! Milik controlla un pallone servitogli da Insigne e batte Berisha in uscita disperata. Gol pesantissimo del polacco. Atalanta 1-Napoli 2.

82′ – Ultima sostituzione nel Napoli: esce Mertens, entra Milik.

79′ – Giallo per Mario Rui. Il portoghese ha fermato in maniere fallosa una ripartenza di Zapata.

77′ – Doppio cambio nel Napoli: escono Maksimovic e Fabian Ruiz, entrano Hysaj e Zielinski.

75′ – Traversone di Hateboer da destra. L’ argentino aggancia il pallone ma non riesce a concludere. Albiol lo ferma in corner.

74′ – Mario Rui ruba palla sulla trequarti e lancia Insigne. Berisha legge benissimo la situazione e in uscita anticipa la punta partenopea.

71′ – Primo cambio nell’ Atalanta: esce Rigoni, entra Valzania.

67′ – Un cross di Mario Rui deviato da Mancini diventa preda di Insigne. Il numero 24 si avventa sulla sfera e prova a battere Berisha da posizione angolata. Bravo il portiere nerazzurro a deviare in corner con il corpo.

65′ – Hateboer chiude una triangolazione con Rigoni e prova il mancino dalla distanza. Palla sul fondo.

63′ – Lancio dalla trequarti di Koulibaly a cercare Callejon. Il pallone è lento e Berisha ha tutto il tempo di uscire e bloccarlo.

61′ – Giallo per Masiello, che ha colpito Callejon con una sbracciata a palla lontana.

56′GOL ATALANTA! Al termine di un’ azione ricca di rimpalli, Rigoni con un’ ottima sponda libera Zapata. Il colombiano da posizione ravvicinata batte Ospina e pareggia. Atalanta 1-Napoli 1.

54′ – Traversone di Rigoni. mancini trova bene il tempo per il colpo di testa ma manda a lato da ottima posizione.

53′ – Hateboer apre il gioco su Rigoni. Quest’ ultimo entra in area ma si allunga troppo il pallone. Ospina in uscita manda la sfera in calcio d’ angolo.

51′ – Cross di Gosens da sinistra a cercare Hateboer in arrivo sul secondo palo. Quest’ ultimo è però in ritardo e manca la conclusione in spaccata con Ospina impotente.

48′ – De Roon pesca Zapata in area. Quest’ ultimo fa da sponda per Gomez che calcia al volo. Palla in curva.

46′ – Grande azione di Zapata. Il colombiano se ne va sulla destra e scarica il pallone su Freuler. Quest’ ultimo tira di prima intenzione a colpo sicuro. Albiol ci mette un piede e la sfera termina in corner.

Iniziato il secondo tempo.

ATALANTA-NAPOLI, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Napoli in vantaggio per 1-0 sull’ Atalanta al termine dei primi 45 minuti di gioco a Bergamo. Decide la gara un gol di Fabian Ruiz in apertura, al 2′. Insigne sfrutta un buco sulla detsra nella difesa atalantina e appoggia il pallone allo spagnolo, che deve solo tirare in porta. La sfera bacia il palo e termina alle spalle dell’ incolpevole Berisha. La partita comunque è molto accesa ed equilibrata. La squadra di Gasperini ha provato a fare la partita, andando spesso a sbattere contro il muro eretto dei difensori partenopei. Gli uomini di Ancelotti si sono resi molto pericolosi agendo di rimessa, sfruttando gli spazi concessi dalla retroguardia nerazzurra. Il secondo tempo, che comincerà tra poco, si preannuncia molto divertente.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo. Il Napoli è in vantaggio per 1-0 sull’ Atalanta.

45′ – Concesso un minuto di recupero.

44′ – Insigne tenta di beffare Berisha con un destro a giro dal vertice basso dell’ area. Palla fuori di molto.

42′ – Traversone da sinistra di Fabian Ruiz. Callejon al volo prova a servire Mertens. Masiello si frappone sulla linea di passaggio e spazza in corner.

41′ – Callejon serve Mertens. Il belga, spalle alla porta, scarica la sfera su Hamsik. Lo slovacco prova la conclusione dalla distanza. Palla in curva.

40′ – Rigoni con un cross basso serve Gomez in arrivo al centro. Il tiro dell’ argentino dai 20 metri viene ribattuto da Albiol.

37′ – Zapata prova a servire Freuler, che si era inserito bene in area. L’ assist è fuori misura e Ospina può controllare il pallone con tranquillità.

34′ – Gioco fermo per soccorrere Insigne, dolorante dopo lo scontro con Berisha nell’ occasione precedente

32′ – Lungo lancio dalle retrovie di Albiol che trova Insigne solo sulla tre quarti avversaria. Il numero 24 prova a scavalcare Berisha, in uscita disperata, con un tocco liftato. Palla a lato.

29′ – Gomez ruba palla ad Allan e lancia Zapata, defilato sulla sinistra. Il colombiano calcia appena entrato in area, ma Albiol con un piede manda la sfera in calcio d’ angolo.

27′ – Zapata ruba caparbiamente palla ad Albiol, che aveva fermato una sua avanzata, e tira in porta da posizione pericolosa. Ospina devia in corner con il corpo.

23′ – Allan con un lob serve Insigne. Il numero 24 si coordina e lascia partire un destro al volo che si schianta sul palo con Berisha battuto. Giacomelli, però, ferma tutto. Il partenopeo era in posizione di fuori gioco.

21′ – Gomez carica il destro dai 25 metri. Palla in curva.

20′ – Insigne apre il gioco a memoria e libera a rete Fabian Ruiz. Lo spagnolo, solo davanti a Berisha, cicca clamorosamente il pallone e l’ azione sfuma.

19′ – Cross di Gosens da sinistra. Mario Rui anticipa ancora Hateboer in arrivo sul secondo palo. Altro corner.

18′ – Freuler recupera palla su un rinvio errato di Ospina. L’ olandese serve Zapata, che viene anticipato in maniera miracolosa da Mario Rui al momento di tirare. La sfera termina in calcio d’ angolo.

14′ – Primo giallo della partita. Lo prende Allan, che ha rifilato un pestone a Gomez.

11′ – Gomez si accentra e prova il destro dalla distanza. L’ argentino colpisce male il pallone che termina a lato di molto.

9′ – Lancio di Freuler a cercare Hateboer. Mario Rui anticipa di testa il giocatore nerazzurro e devia in corner.

2′GOL NAPOLI! Insigne se ne va sulla destra e con un preciso assist serve Fabian Ruiz. Lo spagnolo deve solo insaccare la sfera con Berisha impotente. Atalanta 0-Napoli 1.

1′ –  Traversone da sinistra di Gosens, Ospina in uscita fa sua la sfera e subisce la carica di Rigoni.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Atalanta-Napoli.

ATALANTA-NAPOLI, PRIMO TEMPO

Atalanta in campo con la classica maglia a strisce nerazzurre e pantaloncini neri. Il Napoli indossa la tradizionale maglia azzurra e pantaloncini bianchi.

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buonasera e benvenuti alla diretta scritta testuale di Atalanta-Napoli. La gara chiude il programma della 14. giornata del Campionato di Serie A. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

ATALANTA-NAPOLI, FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; E. Rigoni, D. Zapata. Allenatore: Gasperini

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Mertens, Insigne. Allenatore: Ancelotti

Il programma della 14. giornata del Campionato di Serie A si chiude con il Monday Night tra Atalanta e Napoli. Una sfida molto interessante quella dell’ Atleti Azzurri d’ Italia. I bergamaschi cercano punti per rilanciarsi nella corsa all’ Europa, gli azzurri non possono permettersi di perdere altro terreno dalla Juventus capolista. C’è da aspettarsi una sfida spettacolare e giocata a viso aperto. Il calcio d’ inizio è previsto alle 20:30.

ATALANTA-NAPOLI, PROBABILE FORMAZIONE ATALANTA

L’ Atalanta si trova in una tranquilla posizione di metà classifica con 18 punti. Malgrado il tecnico Gian Piero Gasperini continui a indicare la salvezza come obiettivo primario della stagione, con un successo stasera i nerazzurri appaierebbero il Torino al 6° posto (che vale la qualificazione in Europa League) a quota 21. Il tecnico atalantino dovrebbe schierare la sua squadra in campo stasera con un modulo 3-4-1-2. Berisha tra i pali. Linea difensiva composta da Masiello, Palomino e Mancini. A centrocampo, i due registi saranno Freuler e De Roon, coadiuvati sulle fasce da Gosens e Hateboer. In avanti, Gomez agirà da trequartista a supporto delle due punte Zapata e Rigoni.

ATALANTA-NAPOLI, PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI

Il Napoli è secondo in campionato con 29 punti. Gli azzurri sono obbligati a uscire da Bergamo con i 3 punti in tasca per non vedere scappar via in maniera definitiva la Juventus, al momento avanti di 11 lunghezze. Battendo la squadra di Gasperini, la compagine partenopea staccherebbe l’ Inter (fermata ieri sera sul pareggio all’ Olimpico dalla Roma) proponendosi come unica reale candidata al ruolo di anti-Juventus. Per non far terminare il torneo (almeno in ottica lotta scudetto) a inizio dicembre, Carlo Ancelotti dovrebbe presentare la sua formazione schierata con un 4-4-2. Ospina in porta. Retroguardia con Albiol e Koulibaly nel ruolo di centrali, coadiuvati dai terzini Makismovic e Mario Rui. In mediana, i due play maker saranno Allan e Hamsik, mentre la spinta sugli esterni sarà garantita da Callejon e Fabian Ruiz. La coppia d’ attacco sarà invece composta da Insigne e Mertens.

ATALANTA-NAPOLI, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Piero Giacomelli, appartenente alla sezione di Trieste. Sarà coadiuvato dagli assistenti Vivenzi e Alassio e dal quarto uomo Doveri. I due addetti al VAR saranno invece Irrati e Lo Cicero.

ATALANTA-NAPOLI, PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Masiello, Palomino, Mancini; Gosens, Freuler, De Roon, Hateboer; Gomez; D. Zapata, E. Rigoni. Allenatore: Gasperini

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Insigne, Mertens. Allenatore: Ancelotti