Serie A, Fiorentina-Juventus 0-3: Betancur, Chiellini e Ronaldo fanno volare i bianconeri

106

La Juventus continua la sua marcia implacabile. Nel secondo anticipo della 14. giornata del Campionato di Serie A, i bianconeri hanno espugnato anche l’ Artemio Franchi, battendo i padroni di casa della Fiorentina con il secco risultato di 3-0. Una prova di forza da parte dei Campioni d’ Italia, bravi ad approfittare degli errori difensivi degli avversari. Va detto che i viola non hanno meritato un passivo così pesante. La squadra di Pioli ha disputato una gara generosa e aggressiva (lo dimostra i 6 giocatori ammoniti a referto), ma a differenza degli avversari non è riuscita a fare gol. E contro un avversario come questa Juventus, la sterilità offensiva si paga caro.

Gli uomini di Allegri sbloccano il risultato al 31′ Betancur triangola con Dybala e appena entrato in area lascia partire un mancino preciso che spiazza Lafont. Il raddoppio arriva nella ripresa al 69′. Cuadrado prolunga di testa un palla spiovente a seguito di un corner. Chiellini trova una magnifica coordinazione e in girata tira in porta. Lafont riesce a parare, ma la palla si impenna e con un rimbalzo beffardo termina in rete. Al 79′, poi, Cristiano Ronaldo chiude i conti realizzando un calcio di rigore concesso dall’ arbitro Orsato per un tocco di mano in area di Edmilson su traversone di Mandzukic.

La Juventus consolida il primato in classifica portandosi a 40 punti. Il vantaggio su Napoli e Inter sale momentaneamente a 11 e 12 punti. Aumenta la pressione per le formazioni di Ancelotti e Spalletti, che dovranno replicare al successo dei bianconeri su campi molto difficili come Roma, sponda giallorossa, e Bergamo. La Fiorentina rimane a quota 18 e spera di non perdere altro terreno dall’ Europa attendendo gli altri risultati della giornata. Nel prossimo turno, la squadra di Allegri ospiterà l’ Inter all’ Allianz Stadium. Il big match si disputerà venerdì 7 dicembre alle 20:30. I viola saranno invece ospiti del Sassuolo, domenica 9 alle 12:30.

TABELLINO

FIORENTINA-JUVENTUS 0-3

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (66′ Pjaca), Veretout, Edmilson; Gerson (80′ Thereau), Simeone, Chiesa. Allenatore: Pioli

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Chiellini, Bonucci, De Sciglio; Matuidi, Betancur, Cuadrado (83′ Douglas Costa); Cristiano Ronaldo (81′ Bernardeschi), Mandzukic (88′ Kean), Dybala. Allenatore: Allegri

Marcatori: 31′ Betancur, 69′ Chiellini, 79′ rig. Cristiano Ronaldo

Ammoniti: 11′ Mandzukic (J), 44′ Edmilson (F), 50′ Betancur (J), 51′ Vitor Hugo (F), 64′ Milenkovic (F), 71′ Pezzella (F), 88′ Theraeu (F), 90′ + 1′ Veretout (F)

Corner: 4-7

Recupero: 1′ pt, 2′ st

Termina la partita. E’ un trionfo bianconero. La Juventus espugna il Franchi superando la Fiorentina con un secco 3-0.

90′ + 1′ – Ammonito Veretout, autore di una trattenuta ai danni di Matuidi.

90′ – Concessi 2 minuti di recupero.

88′ – Giallo per Thereau, autore di un intervento falloso ai danni di Bernardeschi. Ultimo cambio nella Juventus: esce Mandzukic, entra Kean.

87′ – Tiro dalla distanza di Milenkovic. Conclusione debole bloccata da Szczesny.

83′ – Secondo cambio nella Juventus: esce Cuadrado, entra Douglas Costa.

80′ – Primo cambio nella Juventus: esce proprio Ronaldo, entra il fischiatissimo ex Bernardeschi. Ronaldo è stato ammonito da Orsato perché dopo la rete ha calciato lontano il pallone nel corso della sua esultanza. Nella Fiorentina esce Gerson ed entra Thereau.

79′GOL JUVENTUS! Ronaldo dagli 11 metri trova l’ angolino. Lafont intuisce la traiettoria ma non può arrivare sul pallone. Fiorentina 0-Juventus 3.

78′RIGORE PER LA JUVENTUS! Edmilson con un braccio ferma un cross di Mandzukic in area. Orsato indica il dischetto.

77′ – Punizione dai 25 metri di Ronaldo. La barriera ribatte in corner il tiro del portoghese.

76′ – Chiesa prova a chiudere una triangolazione con Gerson. Bonucci si frappone con il corpo e impedisce al giovane viola di arrivare sul pallone. Si riparte con una rimessa dal fondo.

73′ – Gerson si incunea in area e lascia partire un mancino in diagonale che si spegne sul fondo.

71′ – Giallo anche per Pezzella, autore di un intervento da tergo ai danni di Ronaldo.

69′GOL JUVENTUS! Cuadrado con un colpo di testa serve Chiellini, che si coordina e lascia partire un destro di controbalzo. Lafont tocca, la palla si impenna e Ronaldo ci si avventa. Il portoghese non ci arriva di testa e la sfera termina in rete. Fiorentina 0-Juventus 2.

68′ – Dybala con un lancio serve Mandzukic appostato sul secondo palo. Il croato prova la sponda di testa. La palla attraversa tutto lo specchio della porta. Vitor Hugo manda in corner.

67′ – Cross basso di Biraghi. Una deviazione libera Chiesa al tiro, ma Cancelo ribatte con un ottimo intervento. La palla termia sui piedi di Veretout. Il francese fa partire un missile di destro che viene bloccato da Szczesny con una presa plastica.

65′ – Punizione di Ronaldo dai 20 metri. Lafont in tuffo devia in corner. Primo cambio nella Fiorentina: esce Benassi, entra Pjaca.

64′ – Giallo per Milenkovic. Il terzino viola ha fermato fallosamente Cancelo lanciato a rete.

62′ – Gerson ruba palla sulla trequarti e arrivato ai 18 metri serve Chiesa. Il giovane viola prova il tiro di prima intenzione ma Szczesny blocca in tuffo. Sul capovolgimento di fronte, Ronaldo serve Dybala in area. L’ argentino conclude da ottima posizione, ma Pezzella con un piede manda in corner.

61′ – Traversone da sinistra sballato da parte di Chiesa. La palla termina direttamente sul fondo.

60′ – Veretout lancia Simeone sulla destra. L’ argentino arriva sul fondo e prova a servire Chiesa con un cross basso. Szczesny in allungo anticipa l’ avversario.

57′ – Cross da sinistra di Biraghi. Vitor Hugo, solo in area, colpisce malissmo il pallone tentando la girata e di fatto si sostituisce ai difensore bianconeri sventando il pericolo.

56′ – Lancio millmetrico di Gerson a cercare Chiesa. Il numero 25 si coordina e lascia partire un gran destro da posizione defilata. Szczesny respinge ma non trattiene, poi Bonucci spazza via il pallone.

55′ – Destro dalla distanza di Cuadrado. Lafont blocca in tuffo.

51′ – Ammonito anche Vitor Hugo. Il difensore viola ha fermato in maniera fallosa una ripartenza di Cuadrado. Il francese era diffidato e salterà quindi la gara col Sassuolo.

50′ – Giallo per Betancur, autore di un intervento da tergo ai danni di Gerson.

48′ – Conclusione dalla distanza di Veretout. Palla alta.

47′ – Destro insidioso di Benassi dai 18 metri. Tiro debole che termina a di poco a lato.

46′ – Un rimpallo a centrocampo favorisce Dybala. L’ argentino lancia subito Ronaldo che entra in area e tira in porta. Il suo destro viene però ribattuto da Pezzella.

Iniziato il secondo tempo.

FIORENTINA-JUVENTUS, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Al termine del primo tempo, la Juventus conduce per 1-0 al Franchi sulla Fiorentina. I viola hanno iniziato in maniera molto aggressiva, pressando alto e creando qualche grattacapo alla difesa bianconera. Con il passare dei minuti, però, i Campioni d’ Italia hanno preso campo, avvicinandosi all’ area avversaria e creando diverse potenziali occasioni. Il vantaggio arriva al 31′. Betancur triangola con Dybala, avanza e arrivato al limite dell’ area lascia partire un mancino velenoso che spiazza Lafont. La gara rimane comunque in bilico, con gli uomini di Pioli che stanno dando il massimo per pervenire al pareggio.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo. La Juventus è in vantaggio per 1-0 sulla Fiorentina.

45′ – Il calcio di punizione di Ronaldo viene ribattuto da Simeone in corner. Concesso 1 minuto di recupero.

44′ – Giallo per Edmilson, autore di un intervento falloso al limite dell’ area ai danni di Dybala.

42′ – Traversone da destra di Chiesa. La traiettoria del pallone è troppo tagliata e Szczesny blocca la sfera anticipando Simeone.

40′ – Tiro dai 25 metri di Dybala Lafont devia in tuffo. Ronaldo si avventa sul pallone e lo scarica sull’ accorrente Cuadrado. Il colombiano tira di prima intenzione ma manda la sfera in curva.

38′ – Cancelo avanza palla al piede, si accentra saltando Edmilson e fa partire un gran destro dai 20 metri che termina sul fondo.

37′ – Chiesa si accentra e prova il destro dai 25 metri. Tiro centrale bloccato facilmente da Szczesny.

36′ – Traversone di Benassi. Simeone colpisce di testa, ma il pallone si impenna e ricade docilmente tra le braccia di Szczesny.

35′ – Cross basso di Milenkovic. Prima Benassi e poi Simeone svirgolano la sfera da ottima posizione. Szczesny fa poi suo il pallone. Sul capovolgimento di fronte, Ronaldo fa partire un bolide dalla distanza che termina a lato di pochissimo.

31′GOL JUVENTUS! Betancur chiude una triangolazione con Dybala, avanza e arrivato al limite dell’ area fa partire un sinistro chirurgico che spiazza Lafont. Fiorentina 0-Juventus 1.

26′ – Rivista l’ azione, il direttore di gara giudica involontario il tocco di mani di Biraghi. Si riparte con un corner in favore della Juventus.

25′ – Reclama un rigore la Juventus per tocco di mano di Biraghi su cross di De Sciglio. Orsato viene richiamato dal VAR all’ On Field Review.

21′ – Intensità altissima in campo. Molti i contrasti duri. Edmilson si avventa su un retropassaggio di Betancur per Chiellini. Il difensore bianconero tocca la sfera ma il giocatore viola riesce a sua volta a prendere la sfera che schizza tra le braccia di Szczesny. Grande rischio corso dalla retroguardia juventina.

15′ – Cancelo con un lancio millimetrico pesca Ronaldo in area. Il portoghese prova a tirare al volo ma manca clamorosamente il pallone. L’ azione sfuma.

14′ – Corner da destra, Milenkovic ci arriva di testa ma manda a lato da ottima posizione.

11′  – Giallo per Mandzukic. Il croato ha fermato in maniera irregolare una ripartenza di Gerson.

8′ – Simeone si avventa su un cross deviato. Chiellini protegge l’ uscita di Szczesny che sventa la minaccia.

7′ – Cancelo prova a servire Mandzukic con un traversone. Lafont in uscita fa suo il pallone.

3′ – Chiesa prova l’ imbucata per Simeone ma sbaglia completamente la misura del passaggio. Palla recuperata da Szczesny.

2′ – Punizione dalla trequarti di Veretout. Pezzella e poi Gerson fanno da spona per Benassi. Quest’ ultimo lascia partire un bolide al volo che sfiora il palo alla destra di Szczesny.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Fiorentina-Juventus.

FIORENTINA-JUVENTUS, PRIMO TEMPO

La Fiorentina indossa la classica maglia viola e pantaloncini neri. Juventus con la tradizionale maglia a strisce bianconere e pantaloncini bianchi.

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta testuale di Fiorentina-Juventus. La gara è valida per la 14. giornata del Campionato di Serie A. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

FIORENTINA-JUVENTUS, FORMAZIONI UFFICIALI

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Edmilson; Gerson, Simeone, Chiesa. Allenatore: Pioli

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Chiellini, Bonucci, De Sciglio; Matuidi, Betancur, Cuadrado; Cristiano Ronaldo, Mandzukic, Dybala. Allenatore: Allegri

Il secondo anticipo della 14. giornata del Campionato di Serie A vede affrontarsi Fiorentina e Juventus. Una partita che, sopratutto per i tifosi viola, non è mai come le altre, vista l’ acerrima rivalità che contrappone le due tifoserie. In campo, entrambe le squadre hanno molto da chiedere alla gara odierna. La squadra di Pioli cerca punti per rilanciarsi nella corsa verso l’ Europa. Gli uomini di Allegri dal canto loro arrivano a Firenze con l’ obiettivo di proseguire la striscia di imbattibilità che ha caratterizzato il loro cammino nel torneo fino ad ora. Dalle 18, ora del calcio d’ inizio, potremo assistere a un match molto interessante.

FIORENTINA-JUVENTUS, PROBABILE FORMAZIONE FIORENTINA

La Fiorentina si trova al 10° posto in classifica con 18 punti. I viola, però, si trovano a sole 5 lunghezze di distanza dalla Champions e battendo i Campioni d’ Italia si porterebbero momentaneamente in zona Europa League, salendo in 6. posizione. Malgrado l’ avversario sia sulla carta superiore, c’è da aspettarsi dalla squadra di Stefano Pioli una gara gagliarda. I toscani potranno anche contare sull’ appoggio del proprio pubblico. Il Franchi sarà gremito per la sfida con i bianconeri. Il modulo utilizzato per affrontare la capolista sarà il 4-3-3. Lafont in porta. Pezzella e Vitor Hugo saranno i due centrali di difesa, affiancati sulle fasce da Milenkovic e Biraghi. Mediana composta da Edmilson, Veretout  Benassi. In avanti, il trio d’ attacco vedrà protagonisti Chiesa, Simeone e Gerson.

FIORENTINA-JUVENTUS, PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS

La Juventus è in testa alla classifica con 37 punti. Sono 8 le lunghezze di vantaggio sulla più diretta avversaria, il Napoli. L’ Inter è a -9. I bianconeri hanno sin qui dominato il campionato, dove sono ancora imbattuti (unica squadra a non aver mai perso). Espugnando il Franchi, i Campioni d’ Italia metterebbero ulteriore pressione alle due avversarie, costrette a replicare in due campi non facili come Roma (sponda giallorossa) e Bergamo. Il modulo adottato da Massimiliano Allegri per affrontare i viola sarà il 4-3-1-2. Szczesny tra i pali. Retroguardia con Benatia e Chiellini al centro, supportati dai terzini Cancelo e De Sciglio. A centrocampo agiranno Betancur, Cuadrado e Matuidi. In avanti, Dybala giocherà da trequartista, a supporto delle due punte Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

FIORENTINA-JUVENTUS, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Daniele Orsato, appartenente alla sezione di Schio.

FIORENTINA-JUVENTUS, PROBABILI FORMAZIONI

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Edmilson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Gerson. Allenatore: Pioli

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, De Sciglio; Betancur, Cuadrado, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

ph: Fornelli/Activa