Serie A, Juventus-Genoa 1-1: Bessa risponde a Ronaldo, bianconeri fermati sul pareggio

138

Si ferma a 8 partite la striscia di vittorie consecutive della Juventus in questo avvio del Campionato di Serie A. All’ Allianz Stadium, i bianconeri sono stati fermati dal Genoa sul risultato di parità. La gara termina 1-1.

Dopo un primo tempo dominato dai Campioni d’ Italia, nella ripresa i rossoblu sono stati abili ad approfittare di un calo di concentrazione degli avversari, riuscendo poi a difendere il punto fino al fischio finale.

La squadra di Allegri passa in vantaggio al 18′. Cancelo compie una grabde percussione, calciando a rete dai 16 metri. Il tiro viene deviato e prende una traiettoria che crea un’ incomprensione tra Radu e Piatek. Ne beneficia Ronaldo che segna la rete del vantaggio. Pareggio genoano al 67′. Grande la dormita della retroguardia juventina, che permette a Kouamè di raccogliere sul fondo un pallone ormai destinato al corner. Il suo cross trova Bessa pronto ad anticipare di testa Cancelo e Bonucci per realizzare la rete che fissa il risultato. Inutile l’ assalto della Juventus nel finale.

I Campioni d’ Italia si portano a 25 punti in classifica, registrando un momentaneo +7 sul Napoli, impegnato a breve a Udine. Il Genoa sale invece a quota 13 proseguendo il suo tranquillo torneo di metà classifica. Nel prossimo turno, i bianconeri saranno di scena a Empoli, sabato 27 alle 18. La squadra di Juric ospiterà invece l’ Udinese al Ferraris, domenica 28 alle 15.

TABELLINO

JUVENTUS-GENOA 1-1

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Betancur, Pjanic, Matuidi (71′ Dybala); Cuadrado (59′ Douglas Costa), Mandzukic (81′ Bernardeschi), Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pedro Pereira (79′ Gunter), Romulo, Bessa (82′ Hiljemark), Sandro, Lazovic; Kouamè (85′ Pandev), Piatek. Allenatore: Juric

Marcatori: 18′ Cristiano Ronaldo (J), 67′ Bessa (G)

Ammoniti: 9′ Romero (G), 30′ Benatia (J), 71′ Criscito (G), 90′ Pandev (G)

Corner: 8-2

Recupero: 1′ pt, 4′ st

Termina la partita. La Juventus vede interompersi la striscia di vittorie consecutive. Con il Genoa finisce in parità. 1-1 il finale.

90′ + 1′ – Al termine di un’ azione confusa, Cancelo prova il tiro dai 16 metri ma colpisce male il pallone che termina nettamente fuori.

90′ – Giallo per Pandev, per non aver concesso la distanza nella battuta di un calcio di punizione. Concessi 4 minuti di recupero.

87′ – Traversone teso di Douglas Costa. Sandro anticipa Ronaldo e manda il pallone in corner. Battuto l’ angolo, la sfera termina sui piedi Dybala che tenta la conclusione da fuori area. Palla alta.

85′ – Cross di Cancelo a cercare Alex Sandro. Palla troppo lunga che termina sul fondo. Ultimo cambio nel Genoa: esce Kouamè, entra Pandev.

82′ – Secondo cambio nel Genoa: esce Bessa, entra Hiljemark.

81′ – Douglas Costa si incune in area e mette in mezzo il pallone. Gunter spazza in corner. Ultimo cambio nella Juventus: esce Mandzukic, entra Bernardeschi.

79′ – Primo cambio nel Genoa: esce Pedro Pereira, entra Gunter. Punizione dalla trequarti di Pjanic, Mandzukic arriva sul pallone ma il suo tiro ravvicinato viene deviato in corner da Radu.

76′ – Batti e ribatti in area genoana, Dybala prova il mancino in diagonale ma manda il pallone a lato di pochissimo.

74′ – Destro dai 20 metri di Betancur, ribattuto con il corpo da Criscito. Poco dopo, Pjanic prova a tirare dal limite dell’ area su assist di Alex Sandro. Radu controlla la traiettoria del pallone, che termina a lato.

72′ – Pjanic invece di battere a rete la punizione serve Ronaldo con un lob. Il portoghese salta Radu ma non tiene in campo il pallone.

71′ – Cartellino giallo per Criscito, autore di un fallo su Douglas Costa. Secondo cambio nella Juventus: esce Matuidi, entra Dybala.

69′ – Cross di Alex Sandro, Ronaldo di testa sovrasta Criscito ma manda la palla a lato di poco.

67′GOL GENOA! Cross da destra di Kouamè, Bessa di testa anticipa Cancelo e batte Szczesny. Juventus 1-Genoa 1.

62′ – Traversone lungo di Cancelo fuori portata per tutti. Palla direttamente sul fondo.

59′ – Primo cambio nella Juventus: esce Cuadrado, entra Douglas Costa. Il brasiliano torna così in campo dopo la squalifica di 4 giornate rimediata per lo sputo a Federico Di Francesco durante la partita con il Sassuolo.

56′ – Corner da sinistra, Piatek di testa si avventa sul pallone ma manda la sfera di poco a lato.

55′ – Lancio dalle retrovie di Bonucci a cercare Matuidi. Romero è in anticipo e protegge l’ uscita di Radu.

53′ – Piatek raccoglie un disimpegno errato di Benatia e calcia a rete dai 20 metri. Szczesny in tuffo devia in corner.

52′ – Combinazione tra Pjanic e Cristiano Ronaldo. Il bosniaco prova a lanciare il portoghese ma sbaglia la misura. La palla termina sul fondo.

50′ – Alex Sandro fa da sponda per Cristiano Ronaldo. Il portoghese prova il destro a giro, ribattuto con un piede da Romero.

47′ – Sull’ angolo successivo, Benatia svetta di testa ma colpisce male il pallone che termina a lato.

46′ – Cross rasoterra da sinistra di Alex Sandro. Radu va a vuoto, ma Criscito anticipa Mandzukic pronto a insaccare mandando il pallone in corner.

Iniziato il secondo tempo.

JUVENTUS-GENOA, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

Juventus in vantaggio per 1-0 sul Genoa al termine del primo tempo all’ Allianz Stadium. I bianconeri hanno dominato la partita, schiacciando gli avversari nella propria metà campo e creando diverse occasioni da gol. Decide la gara la rete realizzata da Cristiano Ronaldo al 18′. L’ azione nasce da una percussione di Cancelo che calcia a rete appena entrato in area. Il tiro viene sporcato e prende una traiettoria che crea un’ incomprensione tra Radu e Piatek della quale beneficia il porotghese. I bianconeri hanno mancato la rete del raddoppio ma sembrano in pieno controllo del match. Szczesny è stato di fatto uno spettatore non pagante dell’ intero primo tempo.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo con la Juventus in vantaggio per 1-0 sul Genoa.

45′ – Concesso 1 minuto di recupero.

44′ – Romulo raccoglie una respinta della difesa bianconera e tira in porta dai 16 metri. Colpisce però male il pallone che termina altissimo.

43′ – Piatek approfitta di un malinteso tra Benatia e Bonucci. Il polacco crossa da sinistra ma in area non ci sono giocatori rossoblu pronti a intervenire.

41′ – Cross da destra di Romulo a cercare Kouamè. Palla troppo lunga che si spegne direttamente sul fondo.

38′ – Cuadrado tenta il tiro dai 16 metri, ribattuto da Criscito con la schiena.

35′ – Destro da posizione angolata di Cristiano Ronaldo, deviato in corner con un piede da Biraschi.

30′ – Altro affondo sulla destra di Cancelo, che arriva sul fondo e mette al centro un pallone insidioso, spazzato via dalla difesa rossoblu. Ammonito Benatia per aver commesso fallo su Piatek in fase di ripartenza.

28′ – Destro senza pretese dalla distanza di Kouamè. Palla in curva.

27′ – Traversone da destra di Cancelo per Mandzukic. Il croato colpisce il pallone goffamente con il petto. La sfera termina sul fondo.

23′ – Cuadrado serve Ronaldo che calcia senza guardare la porta. Radu stavolta si fa trovare pronto e respinge in tuffo il tiro del portoghese.

22′ – Gioco fermo per soccorrere Pjanic, a terra dopo aver ricevuto un colpo al ginocchio.

18′GOL JUVENTUS! Cancelo con una grande percussione si incunea in area e calcia a rete. Una deviazione manda fuori tempo Radu che viene anticipato da Ronaldo. Il portoghese insacca a porta sguarnita. Juventus 1-Genoa 0.

14′ – Cross teso da destra di Cuadarado. Cristiano Ronaldo di testa centra il palo e poi manca il tap-in spedendo la palla alta. Grande occasione per la Juve.

12′ – Cuadrado con un lob tenta di servire Matuidi. Il francese manca l’ aggancio col pallone da ottima posizione.

10′ – Pjanic serve Cristiano Ronaldo con un gran passaggio in verticale. Il portoghese controlla la sfera al limite dell’ area e tira, ma non riesce a dare forza al pallone. Radu blocca con sicurezza.

9′ – Traversone da destra di Cuadrado, Radu esce e allontana di pugno la sfera. Cartellino giallo per Romero, autore di un fallo su Cristiano Ronaldo a centrocampo.

4′ – Kouamè si avventa su un pallone vagante sulla trequarti e prova la conclusione al volo, ribattuta da Benatia in rimessa laterale.

3′ – Cristiano Ronaldo prova il destro dalla distanza. Radu è sulla traiettoria e lascia scorrere il pallone sul fondo.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Juventus-Genoa.

JUVENTUS-GENOA, PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta testuale di Juventus-Genoa. La gara è valida per la 9. giornata del Campionato di Serie A. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

JUVENTUS-GENOA, FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Betancur, Pjanic Matuidi; Cuadrado, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pedro Pereira, Romulo, Bessa, Sandro, Lazovic; Kouamè, Piatek. Allenatore: Juric

Il secondo anticipo della 9. giornata del Campionato di Serie A vede affrontarsi Juventus e Genoa. La sfida si disputerà alle 18 all’Allianz Stadium. Sulla carta sembra una partita senza storia, visto il divario tecnico tra le due formazioni. La storia del nostro campionato insegna però che nessuna gara può essere presa sottogamba.

JUVENTUS-GENOA, PROBABILE FORMAZIONE JUVE

La Juventus non ha sin qui avuto rivali in questo avvio di torneo. 8 partite, 8 vittorie per i bianconeri, al comando della classifica con 24 punti. Confortante in chiave scudetto il +6 sul Napoli, più immediato inseguitore, peraltro già battuto per 3-1 nello scontro diretto disputato lo scorso 29 settembre. Logico che gli uomini di Allegri vogliano puntare al successo nella sfida di questo pomeriggio per mettere ulteriore pressione agli avversari. I partenopei sarebbero così costretti a replicare nella gara che si disputerà alla Dacia Arena di Udine in serata contro l’ Udinese. La probabile formazione dei Campioni d’ Italia prevede un modulo 4-3-3. Szczesny tra i pali. La retroguardia vedrà impiegati Bonucci e Benatia come centrali, supportati dai terzini Cancelo e Alex Sandro. Centrocampo affidato a Betancur, Pjanic e Matuidi. Il reparto offensivo vedrà invece protagonista l’ ormai consolidato trio formato da Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo.

JUVENTUS-GENOA, PROBABILE FORMAZIONE GENOA

Il Genoa si è reso protagonista di un avvio di campionato più che positivo. I rossoblu si trovano in una tranquilla posizione di metà classifica, all’ 11° posto. I 12 punti in carniere garantiscono un rassicurante margine di +7 sulla zona retrocessione. Malgrado questo avvio di stagione sia andato oltre le più rosee aspettative, durante la sosta il presidente Enrico Preziosi ha deciso per un cambio in panchina. Al posto di Davide Ballardini torna sulla panchina genoana Ivan Juric. Il tecnico croato è alla sua terza esperienza alla guida del Genoa. Per il suo esordio in questo campionato, la probabile formazione decisa dal croato sarà schierata con un modulo 3-5-2. Radu difenderà la porta. Linea difensiva composta da Biraschi, Gunter e Criscito. In mediana, Romulo, Sandro e Bessa saranno i playmaker, supporati sugli out dagli esterni Pedro Pereira e Lazovic. La coppia d’ attaco sarà invece composta dall’ attuale capo cannoniere del torneo Piatek e da Kouamè.

JUVENTUS-GENOA, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Federico La Penna, della sezione di Roma 1.

JUVENTUS-GENOA, PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Betancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri

GENOA (3-5-2): I. Radu; Biraschi, Gunter, Criscito; Pedro Pereira, Romulo, Sandro, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamè. Allenatore: Juric