Serie B, Parma-Palermo 3-2: Calaiò abbatte i rosanero

43

PARMA-PALERMO 3-2 TRIS CALAIO’- A circa un mese dal rinvio per mal tempo, nel giorno di pasquetta il Parma ospita il Palermo per il recupero della ventinovesima giornata.

PARMA-PALERMO 3-1, PRIMO TEMPO

Il tecnico D’Aversa opta per un 4-3-3 offensivo per tentare l’assalto alle prime posizioni e non lasciar scappare il Palermo. I siciliani, attualmente terzi, hanno un’opportunità incredibile per prendersi il secondo posto in classifica. La squadra di casa parte meglio e prova a mettere in seria difficoltà i rosanero. Al 31° minuto, Calaiò (palermitano di nascita) sblocca il punteggio: l’arciere batte Pomini al termine di un’azione nata da calcio di punizione. Dieci minuti dopo, l’arbitro assegna un calcio di rigore: sul dischetto si presenta proprio Calaiò che non sbaglia. Poco prima del duplice fischio, Nestorovski spreca un’incredibile occasione da gol.

PARMA-PALERMO 3-1, SECONDO TEMPO 

Tedino lancia in campo La Gumina per dare una scossa ai suoi ragazzi ma il Parma cala il tris. Emanuele Calaiò segna la sua tripletta personale e chiude la partita. Al 52° minuto, gli ospiti rientrano parzialmente in partita. Nestorovski sfrutta al meglio l’assist di Jajalo e batte Frattali con un bel colpo di testa. I rosanero creano numerose occasioni ma non riescono a riaprire la sfida. La squadra di Tedino trova il secondo gol con Rajkovic al 93° minuto, troppo tardi per sperare in una clamorosa rimonta. Con questi 3 punti, il Parma sale a quota 53 punti mentre il Palermo resta al terzo posto con 57 punti.