Simon Yates, il pensiero della maglia rosa su Froome e Aru

86

Il Giro d’Italia al momento vede come detentore della maglia rosa Simon Yates. Il corridore vincitore nel Gran Sasso, aveva sottratto qualche tappa precedente la maglia rosa a Rohan Dennis. Yates sta cercando di difendere ed incrementare con le unghie e con i denti, il suo vantaggio. Al termine della tappa di ieri, ha osservato le difficoltà di quelli che dovrebbero essere i diretti avversari: Aru e Froome.

Le parole di Yates

Simon Yates si è espresso sui diretti avversari in questa corsa rosa. Al riguardo ha sottolineato, come riportato da cicloweb: “Ho visto Pozzovivo incredibilmente forte, Pinot era di nuovo lì e pedalava bene, Dumoulin è ancora vicino. Non abbiamo guadagnato molto tempo su di lui: 38 secondi di vantaggio non sono sufficienti prima della cronometro. Altri rivali hanno perso tempo: Froome, forse a causa delle cadute, non è in forma ma non so sinceramente perché. Sono rimasto sorpreso nel vedere staccato Aru ma è una gara lunga, entrambi possono recuperare”

Se vuoi fare le tue giocate sulle prossime tappe del giro, affidati a Titanbet