Torino-Roma 2-3: Una Roma predatrice divora il Toro e va ai gironi di Europa League. Highlights e tabellino

17

Torino-Roma 2-3

La Roma oggi sfoggia per la prima volta la nuova bellissima maglia bianca da trasferta con il lupetto disegnato sul cuore. I giallorossi però stasera assomigliano molto di più a dei predatori. La squadra di Fonseca infatti viene ferita, ma riesce a rialzarsi e a divorare un Toro privo di grande qualità. Belotti è stanco e siede in panchina e allora tocca a Zaza farsi carico dell’attacco. La Roma è molto superiore, soprattutto sulle fasce, tanto che il numero 7 granata spesso è costretto a difendere dentro l’area di rigore. Tutti però lo conoscono per le sue qualità offensive e infatti gli basta un’occasione per mettere fuori il muso. Al 14’ in contropiede serve Berenguer con un passaggio illuminante. Lo spagnolo salta Pau Lopez e insacca. I giallorossi vengono colpiti, ma non uccisi. Passano solo due minuti e Dzeko da pochi passi pareggia la partita. Al 23’ la ribalta Smalling con un’incornata di testa saltando sopra due avversari. Il centravanti e capitano romanista è, come sempre, il pericolo numero uno non solo della difesa, ma anche del centrocampo granata. Proprio dalla linea mediana al 60’ parte il bosniaco che entra in area, dove viene atterrato in maniera goffa da Djidji. Il calcio di rigore viene trasformato non senza qualche brivido da Diawara. Ad un attacco devastante però risponde una retroguardia giallorossa non proprio impeccabile. Ne approfitta Singo, che, a coronamento di una prestazione d’alto livello, segna un bel gol sfruttando lo spazio libero lasciato da Kolarov e un errore grossolano di Pau Lopez. Le mani del portiere si piegano, ma il risultato resta in favore della Roma. Questa vittoria è fondamentale perché i lupi predatori si qualificano ai gironi di Europa League condannando il Milan ai tre turni preliminari in gara secca.

Torino-Roma: tabellino e highlights

Marcatori: 14′ Berenguer; 16′ Dzeko, 23′ Smalling, 61′ Diawara (r)

Torino:(3-4-2-1) Ujkani, Bremer, N’Koulou, Lyanco, Ansaldi, Lukic, Meité, Singo, Berenguer, Verdi, Zaza. A disposizione: Rosati, Sirigu, Ghazoini, Djidji, Enrici, Celesia, Greco, Aina, Sandri, Onisa, Adopo, Belotti. Allenatore: Moreno Longo

Roma:(3-4-2-1) Pau Lopez, Kolarov, Smalling, Mancini, Spinazzola, Cristante, Diawara, Bruno Peres, Mkhitaryan, Perez, Dzeko. A disposizione: Fuzato, Zappacosta, Fazio, Ibanez, Villar, Veretout, Pastore, Perotti, Under, Kalinic, Zaniolo, Kluivert. Allenatore: Paulo Fonseca

Arbitro: Marco Piccinini

Ammoniti: 23′ Lyanco, 55′ Meité; 35′ Carles Perez, 38′ Mancini, 81′ Zaniolo

Espulsi:

Highlights