Udinese batte Fiorentina 2 a 1, decidono Di Natale e Muriel

43

montella_vincenzino

L’Udinese si aggiudica la semifinale di andata della coppa Italia. Contro la Fiorentina è 2-1, dopo una partita dalla doppia faccia. I primi minuti del match sono infatti noiosi e poveri di emozioni, ne i padroni di casa ne tanto meno gli ospiti riescono a imporsi e le azioni pericolose sono davvero poche, salvo poi crescere d’intensità nella seconda parte regalando un match divertente e ricco di colpi di scena. Ad affacciarsi per la prima volta nella retroguardia avversaria sono i bianconeri di Guidolin. Intorno alla mezz’ora Nico Lopez sfugge ai difensori viola, si libera bene ma il suo tiro è facile per Neto e l’azione sfuma. L’Udinese cresce e al 36’ passa in vantaggio. Contropiede da manuale del solito Nico Lopez, l’ex giallorosso serve Di Natale al centro dell’area di rigore, uscita a vuoto di Neto e gol praticamente a porta vuota dell’attaccante napoletano, 1-0. La Fiorentina risponde verso la fine della prima frazione, l’occasione migliore capita al 41’ a Matri, ma Scuffet è bravo e gli chiude lo specchio da posizione ravvicinata. Il numero uno friulano non può nulla qualche minuto più tardi, al 44’ Vargas conquista palla gran botta dalla sinistra e, portiere irrimediabilmente battuto, 1-1.

Nella ripresa la Fiorentina dovrebbe provare a trovare il gol vittoria, i viola però sembrano in balia degli avversari che, pur senza Di Natale, al suo posto entra Bruno Fernandes, riescono a dettare legge in mezzo al campo e ad essere pericolosi in più di un occasione prima con il solito Nico Lopez, tra i migliori in campo anche oggi, e poi con Muriel. La difesa di Montella sembra tenere bene, lotta e si difende con il coltello tra i denti, ma a nulla servono i tentativi degli uomini di Montella quando al minuto 82’ Muriel da fuori fa partire un gran tiro, palo e palla che s’insacca in fondo alla rete, 2-1.