Fantacalcio: Vlahovic domina; ecco tutti i Top e Flop dell’undicesima giornata

Vlahovic è il migliore nell'undicesima giornata di Fantacalcio

46
Vlahovic
Dusan Vlahovic ph: Fornelli/Keypress

Undicesima giornata all’insegna dei bomber; su tutti Vlahovic e Simeone

Contenti delle vostre scelte nell’undicesimo turno? Avete centrato la formazione giusta per vincere il vostro scontro diretto o per totalizzare il massimo punteggio nella classifica a rendimento?

Sugli scudi ovviamente Vlahovic, il centravanti della Fiorentina che con una tripletta ha sbaragliato la concorrenza, ma vediamo ruolo per ruolo i calciatori che si sono maggiormente distinti, nel bene o nel male, nell’ultima giornata disputata.

Si specifica che per quanto riguarda il ruolo attribuito facciamo riferimento al metodo CLASSIC

PORTIERI – Quattro gli estremi difensori che si distinguono con un bel 6.5 di Fantamedia; il capitano dell’Inter Handanovic, il bolognese Skorupski  ed i due protagonisti della sfida tra Genoa e Venezia, che infatti termina a reti inviolate, l’esperto campione d’Europa con la maglia azzurra Salvatore Sirigu e l’argentino Sergio Romero; entrambi trentaquatrenni ma ancora validissimi. Seconda giornata consecutiva dietro la lavagna per il sampdoriano Audero (Fm 2.5) che scarsamente protetto dai suoi compagni di reparto subisce altre tre reti che ne affossano il rendimento.

DIFENSORI – Per il reparto arretrato dopo la grande giornata dell’Inter tocca al Torino mandare ben due rappresentati sul podio. In particolare evidenza il laterale Singo che tocca quota 10 grazie alla rete che di fatto chiude la partita. Stesso punteggio per De Silvestri, autore di un altro gol pesantissimo. Alle loro spalle il gigliato Odriozola e l’altro granata Bremer, entrambi con un bel  7.5 di fantamedia. Penalizzato dall’autorete che porta in vantaggio il Sassuolo, è Tonelli con il suo 3.5 di fantamedia, la maglia nera di giornata; molto male anche Chabot che rimedia un secco 4.5 in pagella trasformato in 4 da un giallo, Koulibaly che si macchia di un’espulsione che poteva costare il successo ai partenopei, e Caceres, non nuovo a simili exploit, che entra in campo giusto in tempo per farsi cacciare (Fm 4).

CENTROCAMPISTI – In mezzo al campo sono in quattro a guadagnarsi il 10 in fantapagella: Zurkowski,  Mckennie,  Zielinski  e Praet, tutti in rete nell’undicesimo turno. Per il ventiquattrenne polacco dell’Empoli è la prima marcatura nella massima serie alla settima presenza stagionale.  Decisamente  da dimenticare invece la giornata di Adrien Silva che non pago della scadente prestazione fino a quel momento fornita, non trova di meglio che farsi espellere per proteste (per un fallo laterale) rimediando un bruttissimo 3. Non molto meglio il salernitano  Kastanos (Fm 3.5) e lo juventino Arthur (Fm 4.5).

ATTACCANTI – Tra i bomber giornata memorabile per Vlahovic  (Fm 16.5) che con la sua tripletta si porta a casa il pallone e la palma di migliore assoluto dell’undicesimo turno. Alle sue spalle il “cholito” Simeone che dopo aver asfaltato la Lazio con 4 reti ne segna altre due alla Juve toccando quota 14 in Fantamedia. Solo mezzo scalino più in basso “El Tucu” Correa che con la sua seconda doppietta arriva a 13.5. Capita spesso che un attaccante faccia guai in fase difensiva ed è esattamente quanto successo a Gyasi (Fm 3.5) che provoca un rigore con un evitabilissimo fallo di mano e poi si perde Odriozola che serve a Vlahovic un assist vincente. Segnaliamo anche la luna storta di Beto e Pavoletti (per entrambi Fm 4.5).