Wimbledon 2018: Camila Giorgi avanti, sorridono le sorelle Williams

64

Speranza (unica) azzurra

Partenza buona per Camila Giorgi che supera la sua avversaria e strappa il pass per i 32esimi di finale. Alla tennista azzurra ci vogliono quasi due ore per avere la meglio su Anastasija Sevastova. La marchigiana conquista agevolmente il primo set chiuso 6-1 mentre scivola nel secondo 2-6. Decisivo il terzo set con la Giorgi che si impone 6-4 sull’avversaria. Al prossimo turno l’attende l’americana Madison Brengle. Le due scenderanno in campo Mercoledì 4 luglio alle 12:30.

Venus Williams, buona la prima

Buona la prima per Venus Williams che fatica – forse più del dovuto o sicuramente più di quanto si aspettasse – contro Johanna Larsson. La svedese riesce a fare suo il primo set imponendosi però solo al tie break mentre la 38enne americana porta a casa i due set successivi che valgono la vittoria. 6-7 (3-7), 6-2, 6-1 il punteggio finale a favore della più grande delle sorelle Williams. Venus sfiderà nei 32esimi di finale, mercoledì 4 luglio alle 13:30, Alexandra Dulgheru.

Serena Williams c’è

Le polemiche sono ormai archiviate, o quasi. Serena Williams dopo lo stimo nei confronti dell’antidoping per i tanti controlli ricevuti e per l’ammonizione – con tanto di polemica – per averne saltato uno ha finalmente fatto tornare a parlare il campo. Contro Arantxa Rus l’americana fa suo il primo set imponendosi conquistando 7 game contro i soli 5 dell’avversaria. Nel set successivo partenza a rilento per Serena Williams che però recupera, si porta sul 5-3 ma sul 40 pari il gioco si arena. Americana che conquista il punto del vantaggio più volte salvo poi venir raggiunta dalla russa che nulla può al quarto tentativo. Il secondo set finisce 6-3 per The Queen che vola ai 32esimi di finale.

Viktoryja Azaranka avanti

Buone notizie anche per Viktoryja Azaranka che supera in due set, con il punteggio di 7-6 (7-4), 6-3, Ekaterina Aleksandrova e vola al turno successivo in cui affronterà Karolina Pliskova. La tennista bielorussa, lasciati alle spalle i problemi con l’ex per la custodia del figlio, sta ritrovando la sua forma migliore. Azaranka tornerà in campo mercoledì 4 luglio per i 32esimi di finale sperando superi del tutto il fastidio al ginocchio accusato durante il match di oggi.