Raiders vs Chiefs: il recap del Rivalry Game

Il Recap del Rivalry Game di week 14

133

Che show il Rivalry Game di domenica. La partita andata in scena all’Arrowhead Stadium ha segnato un nuovo record nella Storia della faida tra Las Vegas Raiders e Kansas City Chiefs. 9-48. Nove a quarantotto!

E pensare che la partita è iniziata prima del kick off con una cosa poco leale: è stato usato il logo a centro campo per rompere l’huddle di fine riscaldamento e per caricare la squadra ospite. Il gesto però non ha sortito alcun effetto sugli uomini di Reid.

Il coin toss viene vinto dai padroni di casa che decidono di difendere. Dopo il kick off di Harrison Butker palla ai Raiders sulle 25, hand off di Carr al RB Jacobs che corre sulla sinistra ma viene placcato da Jarran Reed che innesca un fumble recuperato in corsa da Hughes che si invola in end zone! 8” ed è una fantastica Pick-6! Otto secondi e arriva il primo ceffone! 0-7

Nei due drive successivi dei Raiders, Derek Carr subisce altrettanti sacks da una difesa determinata e pronta. Poi anche l’attacco dei Chiefs inizia a macinare yards, dopo il primo drive inconcludente, in questo secondo, un big play di Patrick Mahomes che mette a segno un lancio da 44yds su Mecole Hardman e, di lì a poco, trova il Touchdown con un sempre più concreto Darrel Williams! 0-14

Punt dei Raiders e palla di nuovo a KC che dopo un paio di bei lanci su Hill e Pringle porta di nuovo in end zone una maglia rossa, questa volta è Clyde Edwards-Helaire con una corsa di 5yds sulla sinistra. 0-21 e si chiude così il primo quarto.

Il secondo quarto si apre con un lancio corto di Carr su Renford con un guadagno di 7yds e nel successivo snap, lancio su Moreau che viene placcato da Dirty Dan e fumble forzato intercettato da Tyrann Mathieu. Il drive d’attacco successivo dei Chiefs, in 9 snaps, porta in touchdown per la prima volta Josh Gordon! 0-28

Ancora un fumble per i Raiders che oramai sembrano in un film di Bud Spencer e Terence Hill e prendono ceffoni da tutte le parti, sono in agonia. Ancora un fumble recuperato da Mathieu, questa volta procurato da un fantastico Mike Hughes. E ancora un TD dei Chiefs, il secondo di CEH! 0-35

Il finale di primo tempo vede gli ospiti arrivare vicini alla marcatura ma, il lavoro incessante e distruttivo di una Defense sul pezzo non concede nulla se non i tre punti di un Field Goal a Las Vegas. Si va al riposo sul 3-35.

Si rientra in campo con i Chiefs in modalità risparmio energetico e con Patrick Mahomes che, dopo aver subito un sack, mette a segno un big play su Tyreek Hill con un bel lancio da 38yds, lo sviluppo del drive non permette di arrivare in red zone ma permette a Buttkicker di mettere a segno un Field Goal. 3-38

Il drive successivo vede arrivare il primo TD di Las Vegas con Hunter Renfrow che riceve un lancio sulla destra da 4yds. Un piccolo momento di euforia che, manco ci fosse una macumba, si infrange in un Extra point NO GOOD. 9-38

Prima della fine del 3rd Q, Andy Reid inizia a far girare le seconde linee, Derrick Gore rileva CEH e si sceglie di giocare l’orologio. Il gioco di corsa non porta al TD ma Butker riesce a mettere l’ovale tra i pali con un altro Field Goal a segno. 9-41

Il drive successivo dei Raiders avrebbe potuto portare a un’ulteriore pick-6 ma una chiamata sbagliata dei refs vanifica la corsa di Armani Watts che si era involato solo soletto verso la endzone dopo aver recuperato il fumble servito da Alex Okafor su sack ai danni di Derek Carr. Andy Reid lancia la red flag per chiamare il challenge contro il down by contact chiamato che viene trasformato in turnover a favore dei Chiefs. Ad un certo punto hanno passato una pubblicità tipo “adotta un Raiders abbandonato” o qualcosa del genere…

Chad Henne rileva Patrick Mahomes nell’ultimo quarto e Derrik Gore vendica prontamente Armani Watts che, passando tra le linee avversarie come Mosè tra le acque, si invola verso il touchdown con una corsa da 51yds. 9-48

L’ultimo drive dei Raiders si trascina per 11 snaps e finisce con un fumble procurato da un Mike Hughes in stato di grazia (lui l’AFC Defensive Player of the Week) e ricoperto da Juan Thornhill. Avrei voluto il Mic’d ‘up di Carr… I Kansas City Chiefs decidono quindi di porre fine all’agonia dei Las Vegas Raiders, V-Formation e tutti negli spogliatoi.

Uno score finale di 9-48, umiliante per chi si dimostrava così strafottente solo tre ore prima, che si somma al 41-14 rifilato loro a domicilio all’Allegiant Stadium di Las Vegas. Un record, nell’era Reid, di 15-3 contro i Raiders.

Ilda Ceriku
Redattrice SportPaper.it e responsabile agenzia fotogiornalistica KeyPress