Calciomercato Arsenal, Lacazette nel pallone: addio a un passo

21
Calciomercato Arsenal Lacazette

Tra i tabloid inglesi di oggi spopolano le vicende di Callum Hudson-Odoi e di Alexandre Lacazette. Se il primo è stato addirittura arrestato, l’atteggiamento del secondo non è di certo piaciuto all’Arsenal.

Calciomercato Arsenal Lacazette si diverte a casa e il club risponde

Sono rimbalzate tra tutte le testate giornalistiche le immagini dell’attaccante che sembra portarsi alla bocca un palloncino. I Gunners sanno che si tratta di ossido di diazoto, meglio noto come gas esilarante. Non è infatti la prima volta che il 28enne si ritrova in questi guai. Nel 2018 aveva partecipato ad un festino a base di champagne, vodka e speciali palloncini insieme ai compagni di squadra Ozil, Guendouzi, Aubameyang e Kolasinac. L’Arsenal fa sapere che si tratta di una questione privata da trattare in modo serio internamente al club.

Calciomercato Arsenal Lacazette verso l’addio?

La vicenda non aiuta la situazione di Lacazette. Il francese, che percepisce 4,2 milioni l’anno, non stava passando una stagione esaltante. Ad un rendimento altalenante e ad un infortunio alla clavicola che l’ha tenuto fuori per un mese, si aggiunge quella maledizione che lo affligge da quando è arrivato a Londra. Lacazette infatti gioca all’Arsenal dal 2017 ed è riuscito ad ottenere solo un misero Community Shield, ma non è mai stato in grado di guidare la squadra alla qualificazione in Champions League. Questo chiodo fisso l’ha portato a chiedere informazioni all’amico Griezmann sull’Atletico Madrid, che sarebbe interessato ad acquistarlo. L’episodio che l’ha coinvolto potrebbe convincere della stessa idea anche l’Arsenal. Per Lacazette i colchoneros significherebbero partecipazione sicura al massimo torneo continentale ma allo stesso tempo maggiore concorrenza e ferrea disciplina cholista, che chiede totale partecipazione. Tutto l’esatto contrario del distacco dalla realtà provocato dal gas esilarante.