Eriksen, a breve le dimissioni: la paura raccontata da Schmeichel

Christian Eriksen sta meglio. Il giocatore della Danimarca e dell'Inter a breve verrà dimesso. Intanto Schmeichel racconta quanto vissuto sul campo in quei momenti drammatici

41
Christian Eriksen ph: Fornelli/Keypress

Eriksen, parla Schmeichel

Il 43′ minuto, quello drammatico della gara degli Euro2020 tra Danimarca-Finlandia verrà ricordato per sempre da tutti i presenti, e non solo. Tra i protagonisti della vicenda c’è anche il portiere Schmeichel, il quale prova a raccontare quanto successo sul campo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>>

Eriksen, Schmeichel: “La moglie pensava fosse morto”

Una tragedia evitata quella di Eriksen, salvato non solo dal capitano danese Kjaer, anche dai medici che lo hanno soccorso. Intanto, sul campo, c’era anche il portiere Schmeichel, che racconta quanto vissuto: “Sono state le due ore più strazianti della mia esperienza calcistica. È successo non molto lontano da dove si trovavano tutte le mogli dei giocatori e ovviamente non appena la moglie di Christian l’ha visto, è corsa in campo”.

Schmeichel Jr è stato fondamentale nel rassicurare Sabrina Kvist“Ho parlato con mio figlio Kasper ieri sera: lui è subito corso da lei. Lei credeva che fosse morto, ma lui le ha detto che Christian stava respirando”. Intanto Christian Erisken sta meglio e se gli ultimi controlli, che verranno effettuati domani saranno positivi, il numero 7 dell’Inter potrà essere dimesso. Non si hanno novità chiare su quanto successo realmente, soprattutto se potrà giocare ancora.