Giro di Lombardia, Nibali è di nuovo il Re

79

Vittoria numero 50

Vincenzo Nibali si conferma un corridore insaziabile. Nella giornata di ieri si è aggiudicato la vittoria del Giro di Lombardia con una bellissima azione nella discesa finale che gli ha consentito di vincere in solitaria precedendo Alaphilippe e Moscon. Lo squalo si aggiudica così la seconda vittoria in carriera della Classica delle foglie morte.

La corsa

Ad animare la corsa ci pensa Pinot che all’inizio della salita di Civiglio è scattato cercando di rompere il ritmo e di far perdere terreno agli altri corridori. L’unico che non ha mollato il colpo è stato proprio il siciliano Nibali che nella discesa successiva è riuscito a staccare Pinot.

Gli ultimi 10 km di gara hanno visto la fuga in solitaria dello squalo della Bahrain- Merida che arriva da solo sul traguardo di Como. Seconda posizione per Alaphilippe e terza per un altro italiano, Gianni Moscon.

Nibali si è poi lasciato andare all’emozione nel post gara: “Sono davvero felice ed emozionato, è stata una vittoria che volevo, una bellissima vittoria. C’era da aspettare l’attacco nel finale, si poteva fare prima ma non c’erano le condizioni giuste. E’ una bellissima ciliegina su una stagione che è stata molto bella”.