Atletica: Tortu-Jacobs a Savona, è già la sfida dell’estate

33
Tortu Jacobs
Foto wikicommons

Tortu Jacobs la ‘sfida dell’estate’ dell’atletica

Tortu-Jacobs e’ gia’ ribattezzata la ‘sfida dell’estate’ dell’atletica leggera italiana. Domani sara’ il rettilineo da 100 metri dello stadio ‘Fontanassa’ di Savona il palcoscenico del duello tra le due frecce dell’atletica azzurra, orfana come tanti sport della stagione primaverile causa il maledetto coronavirus. Tra Filippo Tortu, da due anni primatista italiano con 9″99 di quei 100 metri che come i 200 furono storica terra di conquista di Pietro Mennea, e Marcell Jacobs, terzo alltime in Italia con 10″03 dopo il 10″01 della ‘Freccia del Sud’, si preannuncia una doppia sfida. Infatti, il ‘Memorial Giulio Ottolia’ nella citta’ ligure prevede prima le batterie e poi l’attesissima finale. Tutto in circa 80 minuti, tra le 17,05 e le 18,25, minuto piu’, minuto meno.

Tortu Jacobs Il borsino dei ‘face-to-face’ tra i due campioni azzurri

Tortu dopo il 10″28 e 10″31 corsi a Rieti, si e’ chiuso in clausura in Sardegna per capire come scappar via il piu’ veloce possibile dai blocchi. Ad influire negativamente sulla prestazione di quasi due settimane fa e’ stata proprio la partenza un po’ troppo alla ‘camomilla’. Jacobs, che sabato scorso sempre sulla pista reatina ha fermato i crono prima su 10″22 e poi su 10″21, provera’ a capire quanto potra’ chiedere a se stesso in questa stagione che non prevede alcuna manifestazione internazionale. Il borsino dei ‘face-to-face’ tra i due campioni azzurri per ora vede in vantaggio per 2 a 1 il 22enne Tortu, brianzolo allenato da papa’ Salvino, sul 25enne campione italiano in carica seguito dall’ex iridato di salto triplo Paolo Camossi. Uno dei precedenti e’ datato 2016 proprio a Savona dove prevalse Jacobs con 10″23 sull’allora 18enne Tortu rimasto indietro di appena un centesimo. Tutti da seguire anche i 400 piani che vedra’ in gara il gia’ pimpante primatista italiano Davide Re (44″77) ma anche il campione europeo juniores Edoardo Scotti, il suo compagno della staffetta 4×400 mondiale, sempre under 20, Vladimir Aceti ed altri due azzurri, Michele Tricca e Brayan Lopez. In gara ci saranno anche diverse azzurre, da Luminosa Bogliolo sui 100 ostacoli alle saltatrici in alto Elena Vallortigara, Alessia Trost ed Erika Furlani.