Inter, addio vicino: cessione inevitabile in estate

Il giovane Radu reclama spazio, in estate può salutare

87
Inter Serie A
Esultanza Inter ph: Fornelli/Keypress

Il calciatore non è stato mai schierato da Antonio Conte. Con la permanenza del tecnico leccese Radu lascerà l’Inter

L’Inter continua a vincere e a mantenere il primato in classifica. Nella gara di ieri pomeriggio contro il Genoa, i nerazzurri si sono imposti per 3-0 sul Genoa di Davide Ballardini. Una vittoria molto importante considerando la vittoria esterna del Milan e il pareggio della Juventus sul campo del Verona. In questa stagione l’allenatore leccese ha utilizzato 22 giocatori presenti nella rosa mentre altri presenti non hanno mai visto il campo. Tra questi, spunta un nome molto importante come quello di Matias Vecino. L’uruguaiano è reduce da un infortunio che lo ha costretto a stare lontano dal terreno di gioco per molto tempo. Il centrocampista ha collezionato minuti con la Primavera ma al momento non ha ancora giocato un minuto con la Prima squadra. L’ex Fiorentina, se ritroverà la giusta forma, potrà essere un’arma in più per questo finale di stagione.

Radu scontento, il rumeno può lasciare in estate

Un altro giocatore che non ha mai trovato spazio è stato Ionuț Radu. Il portiere rumeno si è messo in evidenza in una stagione e mezza con la maglia del Genoa. In Liguria il classe 1997 ha totalizzato 52 presenze e le sue prestazioni hanno spinto l’Inter a puntare, almeno sulla carta, su di lui. Conte in questa stagione non gli ha concesso spazio, nemmeno in Coppa Italia. L’allenatore nerazzurro ha scelto sempre Samir Handanovic. Per il futuro, Beppe Marotta e Piero Ausilio, sono intenzionati a prendere un altro portiere e in cima alla lista ci sono Juan Musso dell’Udinese e Alessio Cragno del Cagliari. E’ difficile che Radu possa imporsi e come riferito da Interlive.it la situazione non piace al rumeno. Handanovic potrebbe restare ancora per un anno o forse due e questo spingerebbe Radu a chiedere la cessione. Da capire se la dirigenza sceglierà l’idea del prestito oppure della cessione a titolo definitivo.