Juventus: svolta Donnarumma, assist di Raiola

La Juventus vorrebbe cedere il suo attuale portiere Szczesny per poi sostituirlo con Donnarumma e quindi avrebbe incaricato il potente Mino Raiola di trovare un'acquirente per l'ex portiere dell'Arsenal

79
Gianluigi Donnarumma ph: Fornelli/Keypress

Stando a quanto riportato da Tuttomercatoweb, la Juventus vorrebbe cambiare il primo portiere, prendendo Gianluigi Donnarumma, a parametro zero dal Milan e cedendo Wojciech Szczesny. Per realizzare quest’idea, però la squadra bianconera dovrebbe concretizzare la cessione del portiere polacco, che non accetterebbe di fare il secondo al portiere nativo di Castellammare. Ed ecco che allora il direttore sportivo della società piemontese Fabio Paratici, avrebbe chiesto aiuto al potente procuratore italo-olandese Mino Raiola, per cercare un’acquirente per l’attuale portiere bianconero.

Solo ad avvenuta cessione dell’ex portiere dell’Arsenal, valutato almeno 20 milioni di euro la Juve potrebbe fare un’offerta importante al giovane portiere del Milan, in scadenza di contratto il prossimo giugno, che viene considerato come il perfetto sostituto di Gianluigi Buffon. Sempre, secondo la stessa testata, l’offerta in questione dovrebbe essere di almeno 10 milioni a stagione. Ecco spiegato perché Gigio starebbe prendendo tempo sulla proposta fatta dai dirigenti della squadra rossonera Paolo Maldini e Daniel Massara.

Il tutto, quindi sarebbe abbastanza vantaggioso per la società torinese, che riuscirebbe a fare una plusvalenza importante per sistemare il bilancio con la cessione del suo portiere Szczesny e lo rimpiazzerebbe con quello che viene considerato il più forte portiere italiano di questi tempi. Vedremo se Raiola riuscirà a concludere questo triangolo di mercato, quel che è certo è che il potente procuratore non getterà mai la spugna fino a quando non avrà raggiunto il suo obiettivo.