Calciomercato Milan, via Romagnoli dentro Bailly?

Il capitano rossonero ha un contratto che scade nel 2022. L'erede potrebbe arrivare dal Manchester United

148
Calciomercato Milan Romagnoli
Alessio Romagnoli ph: Fornelli/Keypress

Maldini e Massara lavorano sui rinnovi ma studiano anche le possibili alternative. Romagnoli può partire, Bailly sarà il prossimo rinforzo del Milan?

La classifica al momento sorride al Milan. I rossoneri occupano la seconda posizione e al momento riuscirebbero a centrare l’obiettivo Champions League. La partecipazione nella coppa più prestigiosa d’Europa manca ormai da anni e i rossoneri quest’anno posso concretamente riuscirci. Tralasciando le questioni di campo, la dirigenza sta lavorando sui rinnovi. Con il passare dei giorni la situazione diventa sempre più pesante. Tra le priorità resta quella di trovare una soluzione immediata per convincere Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu. I segnali che emergono non sono incoraggianti. Per il portiere il Milan è arrivato ad offrire 8 milioni di euro ma non sembra essere sufficiente, per il turco la situazione rispetto alle scorse settimane non è cambiata. Anche il futuro di Zlatan Ibrahimovic resta un’incognita ma lo svedese potrebbe risolvere la questione in tempi rapidi; l’obiettivo è quello di tornare in Champions e solo successivamente l’attaccante scioglierà le riserve.

Calciomercato Milan, Bailly il sostituto di Romagnoli

Il contratto di Alessio Romagnoli, invece, scade nel 2022. Sul capitano rossonero si stanno facendo molti ragionamenti; la dirigenza sta riflettendo se trovargli una nuova sistemazione in estate oppure trovare un accordo per il rinnovo. Le sue prestazioni abbastanza altalenanti stanno spingendo la società verso la prima ipotesi; al momento Romagnoli guadagna 3,5 milioni di euro netti a stagione e inevitabilmente con il nuovo contratto il salario non potrebbe che crescere. Fonti dall’Inghilterra e dalla Spagna fanno riferimento ad un interessamento del Milan nei confronti di Eric Bailly. Il difensore ivoriano del Manchester United non è un nome nuovo e pare che i rossoneri siano tornati alla carica. Il classe 1994 in questa stagione ha trovato pochissimo spazio: appena 8 presenze in Premier League, tre in EFL Cup, tre in Europa League e una in FA Cup. E’ chiaro che il suo poco utilizzo è sinonimo di cessione, lo United punta su altri giocatori. Il Milan potrebbe acquistarlo per una cifra che si avvicina sui 15 milioni di euro. A riferirlo è Pianeta Milan.