Calciomercato, Pellé e Mandragora i colpi della chiusura

146
Chiusura Calciomercato

E’ arrivata pochi minuti fa la chiusura della sessione invernale di calciomercato e come di consueto in Serie A non sono mancati i colpi dell’ultimo minuto, con le squadre alla ricerca di rinforzi in vista della seconda parte di stagione, iniziata nel recente weekend.

Tanti i movimenti in entrata soprattutto per quanta riguarda le formazioni che si trovano nelle zone di bassa classifica. Il Parma, in particolare, che non versa in una situazione positiva, oltre al già rodato Conti ha riportato in Italia Graziano Pelle’, per andare a caccia dei gol che finora sono mancati alle punte ducali. Preso anche il giovane Zirkzee dal Bayern Monaco e Bani per rinforzare la difesa.

Chiusura calciomercato: i colpi last minute

Il Torino ha strappato Sanabria al Betis per ritoccare il reparto offensivo e preso Mandragora (di proprietà della Juve) dall’Udinese. Anche il Crotone, ultimo in graduatoria, si è mosso davanti prendendo Ounas (in bilico fino all’ultimo) e Di Carmine, con la speranza d’intraprendere una scalata che porti alla salvezza.

I colpi della Roma

A livello di qualità forse il Cagliari è la squadra che è riuscita ad ottenere di più, ma finora Nainggolan e Duncan non sono riusciti ad invertire la rotta dei sardi. Ora a rinforzare la difesa arriva anche Rugani insieme ad Asamoah, ex di Inter e Juve. Bianconeri che prelevano i baby Rovella e Ake’ rispettivamente da Genoa e Marsiglia, ma che negli ultimi giorni si sono defilati dalla trattativa per l’americano Reynolds, finito alla Roma insieme ad El Shaarawy, tornato in giallorosso dopo l’avventura in Cina. Da valutare le condizioni del Faraone guarito da poco dal Covid.

Gli affari del Milan

Colpo a centrocampo per l’Atalanta, che prende Kovalenko dallo Shakhtar dopo l’acquisto di Maehle dal Genk. Da inquadrare e valutare col tempo, invece, i nuovi arrivati in casa Milan: se di Mandzukic si conoscono già le qualità e il temperamento, Tomori e Meite’ dovranno dimostrare di meritarsi il rossonero. Rossonero che ormai non veste più Musacchio, finito alla Lazio a dar man forte ai difensori di Inzaghi.

Chiusura calciomercato: Llorente e Strootman

I colpi di gennaio di Udinese e Genoa rispondono ai nomi di Llorente e Strootman: l’attaccante bianconero avrà bisogno di ritrovare il giusto ritmo per far bene, mentre l’olandese sembra già esser tornato il centrocampista di qualità e sostanza dei tempi della Roma.