ESCLUSIVA – Bazzani: “L’Italia darà fastidio a tutti. Baroni merita la Lazio, Zirkzee grande giocatore”

L'ex attaccante di Sampdoria, Lazio e Brescia parla della Nazionale di Spalletti e non solo

19
Bazzani

Intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni, Fabio Bazzani, ex attaccante di Sampdoria e Lazio, su tutti e ora allenatore, ha parlato della Nazionale di Luciano Spalletti in vista di Euro 2024 ma anche di diversi temi, da Joshua Zirkzee fino all’arrivo di Thiago Motta alla Juventus.

Bazzani: “Inter davanti al Napoli per lo Scudetto”

Queste le sue parole:

Cosa si aspetta dall’Italia? Le piace Scamacca, secondo lei potrà essere decisivo per Spalletti? 1) “Io mi aspetto un Europeo non da favorita perché ci sono squadre più forti ma l’Italia è una squadra che potrà dare fastidio a tutti. Scamacca è il centravanti più forte e completo che abbiamo in Italia, non ha grande esperienza europea ma sicuramente è quello che offre maggiori garanzie davanti”.

Alla Lazio è arrivato Marco Baroni, allenatore che ha compiuto un miracolo all’Hellas Verona ma che non convince i tifosi. Cosa ne pensa?Davanti toccherà ancora a Immobile(Castellanos è vicino al ritorno in Liga)? “Baroni si è meritato questa chance di allenare una squadra importante come la Lazio, non sarà facile ma è giusto si giochi questa possibilità. Credo Immobile vada gestito non può più garantire un numero alto di partite ad alto livello. Se gestito bene può essere ancora giocatore importante per la Lazio”.

Un giudizio sulla nuova Juventus di Thiago Motta? Di Gregorio, Douglas Luiz e Calafiori potrebbero bastare per colmare il gap con Inter e Napoli, che ha puntato su Antonio Conte? “La Juventus sicuramente avrà una faccia diversa, proverà a giocare un calcio più propositivo, i giocatori citati sono sicuramente ottimi profili ma la chiave sarà l’impatto e l empatia che si riuscirà a creare tra Thiago Motta che è bravissimo e ambiente Juventus. L’Inter è ancora davanti a tutti, poi vedo il Napoli con arrivo di Conte e via via tutte le altre”.

 Zirkzee è sempre più vicino al Milan. L’attaccante ex Bayern e Jovic basteranno in attacco a Paulo Fonseca per non far rimpiangere Giroud? “Zirkzee è un ottimo giocatore, non è centravanti da area di rigore come Giroud visto che non garantisce gli stessi gol proprio per caratteristiche.  Penso oltre lui e Jovic ci sia bisogno di qualcos’altro se come dice il Milan vuole ambire ai massimi livelli”.

Anthony Cervoni
Anthony Cervoni, redattore di SportPaper.it e Sport Paper TV, esperto di calcio italiano ed estero