Garcia: “Prima il secondo posto poi il rinnovo”

83

È un Garcia sereno quello che si è presentato in conferenza stampa per la sfida esterna con il Sassuolo, penultimo in classifica. Il tecnico francese ha chiarito le priorità personali e della squadra innanzitutto: “Ho sentito in settimana le diverse voci sul mio futuro, nessuna è vera. Prima pensiamo a ipotecare il secondo posto poi parleremo di rinnovo.” Garcia non vuole parlare nemmeno del futuro dei suoi giocatori e svia così le domande sul contratto di Pjanic: “Miralem sta bene si è ripreso dal problema al ginocchio, ora sta pensando solo al Sassuolo tutto il resto si vedrà a giugno.” Sul possibile utilizzo dal primo minuto di Ljajic l’ex Lille non si sbilancia: “Tutti sono indispensabili per la squadra, il vero giocatore è quello che si fa trovare sempre pronto alla chiamata, così come ha dimostrato Florenzi nella sfida contro il Torino.”

Garcia rifiuta di dare un pronostico su Napoli-Juve e si dichiara felice di qualsiasi esito: “Comunque vada a finire se battiamo il Sassuolo faremo punti su Napoli, Juve o su entrambe.” Infine lascia un pensiero a Destro e al Mondiale di Rio: “Io non sono Prandelli e non decido ma in questa stagione abbiamo gestito al meglio la condizione di Totti e credo che lui sia pronto. Destro è un valore aggiunto per qualsiasi selezione.”