Lazio, emergenza in difesa. Radu si opera?

Emergenza in difesa per Inzaghi. Radu potrebbe operarsi nelle prossime ore

62
Stefan Radu ph: Fornelli/Keypress

In casa biancoceleste preoccupa e non poco l’emergenza in difesa. Valutazioni in corso per Radu

Sabato alle ore 15 la Lazio cercherà di tornare alla vittoria dopo il ko contro l’Inter. La gara contro la Sampdoria sarà un test molto importante in vista della delicata sfida di Champions League che i biancocelesti disputeranno contro il Bayern Monaco. Simone Inzaghi, però, deve fare i conti con una vera e propria emergenza in difesa. Per la sfida di campionato, non ci saranno sicuramente i vari Luiz Felipe, Hoedt e Radu. Gli unici arruolabili restano Patric, Musacchio, Acerbi e Parolo. Inzaghi sta riflettendo sullo schieramento dei tre di difesa; al momento è favorito il terzetto Patric-Musacchio-Acerbi mentre con l’utilizzo di Parolo cambierebbe e non poco la situazione.

Operazione in vista per Radu?

Il difensore rumeno potrebbe essere operato nelle prossime ore per un’ernia inguinale. Radu sta lavorando in maniera individuale ma il problema lo sta facendo soffrire e non poco. Questa mattina ci sarà una confronto con lo staff medico per capire se il difensore potrà giocare almeno un’altra partita prima di finire sotto i ferri. L’idea è quella di lasciarlo a riposo per la gara contro la Sampdoria per poi averlo a disposizione contro il Bayern Monaco. Come riferito da lalaziosiamonoi, si tratta di un intervento che lo costringerà a stare fuori per un mese. L’altra ipotesi è quella di operarsi immediatamente per poi riaverlo a disposizione il 17 marzo, giorno in cui i biancocelesti disputeranno la gara di ritorno contro i tedeschi.