Lazio travolgente, 3 a 0 in casa della Sampdoria. Super Immobile

30

La lazio domina in casa della Sampdoria, doppietta di un super Ciro Immobile e rete di Correa

La Lazio fa il suo esordio in serie A in modo molto convincente, una partita totalmente dominata contro una Sampdoria con poche idee e molto confuse.La Lazio tra le squadre che lottano per un posto nell’Europa che conta è quella che ha dimostrato il miglior gioco in questa 1° giornata. La prossima giornata è già decisiva per la squadra di Simone Inzaghi perché c’è il derby. Invece per la Sampdoria di Eusebio di Francesco c’è molto da analizzare e forse bisogna ancora intervenire nel mercato.

Un primo tempo che inizia in maniera molto equilibrata, nel primo quarto d’ora le due squadre si studiano a parte che al 10′ il tiro poco a lato di Milinkovic – Savic. La lazio comincia a macinare gioco e le occasioni iniziano ad arrivare con maggiore continuità come quella di Immobile poco a lato al 33′. La partita si sblocca favore della lazio al 37′ con il goal realizzato da immobile. Splendido assist di Lulic per Immobile che sorprende Audero che era uscito un po’ troppo dai pali con un pallonetto.

Il secondo tempo si riapre come si era chiuso il primo, con una Lazio arrembante che vuole chiudere definitivamente la partita. La lazio va vicinissima al al secondo gol con Immobile (min. 50′) conclusione ravvicinata respinta da una grandissima parata di Audero. Subito dopo, al 52′, la sampdoria ha un sussulto con Gabbiadini che prova con un tiro da fuori a sorprendere un attento Strakosha. La partita si chiude definitivamente tra 56′ e 62 ‘ con i gol di Correa e la doppietta personale di Immobile. Gli ultimi 30’ minuti sono di normale amministrazione per la squadra di Simone Inzaghi. La Sampdoria non riesce ad organizzare delle azioni di rilievo ed anzi sembra sempre in affanno.

Il tabellino di Sampdoria – Lazio

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Vieira, Ekdal, Linetty (21’st Leris); Gabbiadini (31’st Bonazzoli); Quagliarella, Caprari (21’st Jankto). A disposizione: Augello, Bahlouli, Barreto, Chabot, Falcone, Ferrari, Ramirez, Regini, Thorsby. Allenatore: Di Francesco.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi (36’st Vavro), Radu; Lazzari (20’st Marusic), Milinkovic-Savic (32’st Cataldi), Parolo, L.Alberto, Lulic; Immobile, Correa. A disposizione: Adekanye, Anderson, Bastos, Caicedo, Guerrieri, Leiva, Patric, Proto. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Rocchi.

MARCATORI: 38’pt e 17’st Immobile (L), 9’st Correa (L)

NOTE: Ammoniti: Ekdal, Murru (S); Lazzari, Acerbi (L). Recupero: 2’pt – 2’st. Calci d’angolo 5-9.