Milan, confermato lo stop per il portiere rossonero

Dopo lo stop di Theo Hernandez confermata l'entità dell'infortunio per il portiere milanista.

26
esultanza Milan ph: Fornelli/Keypress

Dopo lo stop di Theo Hernandez confermata l’entità dell’infortunio per il portiere milanista.

Continuano le brutte notizie in casa Milan. La società rossonera dopo lo stop causa covid di Theo Hernandez che costringerà il giocatore a stare fuori per minimo 10 giorni oggi ha comunicato l’entità del recupero di Maignan dopo l’operazione.

Il giocatore rossonero, dopo diversi problemi al polso sinistro, cominciati dalla partita di Champions persa contro il Liverpool ora dovrà stare fuori per 10 settimane e dovrà osservare un lungo periodo di riposo. Il Milan intanto che si è cautelato con l’arrivo di Antonio Mirante, svincolatosi dalla Roma a fine giugno e che si giocherà il posto da titolare con Tatarusanu.

Milan, questo lo stop per Maignan

L’intervento al giocatore francese è perfettamente riuscito anche se il portiere dovrà stare fermo per diverse settimane. Ecco il comunicato rossonero che conferma lo stop del giocatore: “AC Milan comunica che nella giornata odierna, Mike Maignan si è sottoposto ad un esame artroscopico che ha evidenziato la lesione di un legamento del polso sinistro che è stata riparata. È stata inoltre posizionata una vite percutanea nello scafoide per una sofferenza vascolare.

L’intervento, eseguito nella clinica La Madonnina, dal Dottor Loris Pegoli alla presenza del Responsabile sanitario del Milan Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscito. Seguirà una immobilizzazione di sei settimane e successivamente si procederà con il protocollo riabilitativo. Il rientro di Maignan in campo è previsto tra 10 settimane”.