Novità dall’Ifab: cambiano le regole sul fallo di mano

L'L'Ifab annuncia novità sul fallo di mano. Ecco cosa prevede il nuovo regolamento. Si parte da luglio

78
Orsato
L'ARBITRO DANIELE ORSATO

Novità dall’Ifab

L’Ifab, l’organo che determina la modifica e l’innovazione delle regole del gioco del calcio a livello internazionale, ha annunciato grande novità, una vera e propria rivoluzione. I cambiamenti annunciati riguardano le norme relative al fallo di mano.

Novità dall’Ifab, si parte da luglio

Dal primo luglio si parte con la nuova regola, secondo la quale in attacco sarà annullabile per fallo di mano accidentale solo la rete segnata direttamente dallo stesso giocatore che ha toccato la palla con la mano o col braccio. Se la palla tocca accidentalmente il braccio o la mano di un calciatore e poi va a un compagno che segna, anche se c’è immediatezza, mente oggi una situazione del genere prevede l’annullamento, la rete invece sarà valida. Il cambio di regola è stato deciso in seguito a numerose polemiche al riguardo. Troppe decisioni difficile che hanno generato spesso lunghe polemiche. Quindi, secondo il nuovo regolamento, sarà fallo di mano se un giocatore:

– Tocca deliberatamente la palla con la mano/braccio, ad esempio spostando la mano/braccio verso la palla

– Tocca la palla con la mano/il braccio quando rendendo il corpo innaturalmente più grande. Si considera che un giocatore abbia reso il proprio corpo innaturalmente più grande quando la posizione della mano/del braccio non è una conseguenza o giustificabile dal movimento del corpo del giocatore per quella specifica situazione. Avendo la mano/braccio in tale posizione, il giocatore corre il rischio che la sua mano/braccio venga colpita dalla palla e venga penalizzato

– Oppure segna nella porta avversaria direttamente con la mano/braccio, anche se accidentale; o subito dopo che la palla ha toccato la loro mano/braccio, anche se accidentale.