Roma, Dzeko ammette le sue colpe. Via la fascia da capitano

118
Edin Dzeko ph: Fornelli/Keypress

Nel confronto con Fonseca l’attaccante ha ammesso di aver sbagliato e di averlo fatto per il bene della Roma. I dettagli

Il confronto tra Fonseca e Dzeko sembra aver ridato serenità all’ambiente giallorosso. La discussione ha portato ad una tregua tra i due; l’obiettivo Champions League è troppo importante per affrontare il girone di ritorno con astio. Secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, l’attaccante avrebbe ammesso di aver sbagliato ma l’ha fatto solo per il bene della Roma. Parole che hanno fatto piacere alla dirigenza e all’allenatore, un segno di attaccamento e di amore verso la maglia.

Il neo general manager Tiago Pinto ha annunciato, però, che il bosniaco non avrà più la fascia da capitano: “Per il momento Edin non è il capitano della squadra. Lavoriamo nell’interesse di tutti e lui sarà il primo a farlo”. Tutte le decisioni sono rimandate a fine stagione, quando si avrà chiara la strada che la Roma percorrere nella stagione 2021/22. Una cosa è certa: a Trigoria (al momento) è tornata la pace.