Sampdoria-Cagliari 2-2, Ranieri: “C’è rammarico, ma il risultato è giusto”

La Sampdoria pareggia con il cagliari 2-2 al Ferraris. Le parole di un Ranieri insoddisfatto a fine gara.

113
Genoa Sampdoria risultato tabellino highlights
Claudio Ranieri pensieroso ph: Fornelli/Keypress

Sampdoria-Cagliari 2-2

Allo Stadio Luigi Ferraris la sfida tra Sampdoria e Cagliari termina 2-2. Un botta e risposta dove alla fine le due squadre si dividono i punti. Ad aprire le marcature è il Cagliari con Joao Pedro all’11; la Sampdoria recupera lo svantaggio e, con due gol nel secondo tempo, si riporta sul 2-1. A segnare per i doriani sono: Bereszynski B. al 78′ e Gabbiadini all’80. Due minuti per ribaltare il risultato. Ma la vera sorpresa arriva al 90+6, quando Nainggolan segna il gol del pareggio.

Sampdoria-Cagliari, Ranieri: “C’è rammarico”

A fine gara Claudio Ranieri parla ai microfoni di Sky Sport: “C’è rammarico perché a 1 minuto dal fischio finale avevamo il possesso palla. In quei frangenti non perdi solo 30 secondi, ma anche un minuto e mezzo, ti fai ammonire, ti fai espellere… non prendi gol. Ma il bello del calcio è proprio che è imprevedibile. Nel primo tempo loro avevano quella superiorità perché con la difesa a 3 e Duncan ci portavano sempre a spasso e giocavano con il centravanti che si appoggiava a Marin o Nainggolan, tagliandoci fuori. Hanno creato qualche palla gol ma erano in fuorigioco, poi sul fallo laterale abbiamo subito noi la loro rete. Non mi piaceva però, perché non riuscivamo noi a proporre il nostro gioco, a essere pericolosi. Nel secondo tempo molto meglio, Ramirez è entrato bene in partita, ha smistato palloni e abbiamo fatto più pressing Li abbiamo chiusi nella loro trequarti, anche se potevano essere far male in ripartenza. E’ strano che il Cagliari sia in quella posizione, perché ha dei giocatori magnifici. Alla fine il pareggio è giusto.