Boxe, Anthony Joshua: “Sogno un confronto con Lennox Lewis a Wembley”

188
Anthony Joshua

Anthony Joshua vs Tyson Fury : lo scontro tra titani

Il probabile match tra Anthony Joshua e Tyson Fury per la riunificazione delle cinture sarebbe il più grande evento nella storia della boxe britannica, sembra scontato quindi che la location sarà quasi sicuramente il tempio di Wembley.

Il sogno del pugile inglese

A tal proposito l’inglese di origini nigeriane alla domanda di Anna Woolhouse, di Sky Sports, di immaginare il combattimento più desiderato, Joshua non ha esitato a menzionare un peso massimo britannico ormai in pensione: “Il mio sogno sarebbe combattere contro Lennox Lewis“.

Non si è dovuto aspettare molto per la replica di Lewis, che durante un’intervista pubblicata di recente sul canale YouTube di Sky Sports ha affermato: “Lo stadio di Wembley ottimo, è il meglio della Gran Bretagna, facciamolo scoppiare.

Tra i due campioni vi è però non poco astio, infatti l’ex iridato è stato più volte critico verso il più giovane campione, mai disposto a contattarlo per dargli consigli; dall’altra parte Lewis asserisce che tocca a Joshua contattarlo, visto che qualche tempo fa aveva esternato tutto il suo disprezzo per l’ex campione; “Lennox è un clown“, ha dichiarato Joshua a Sky SportsNon rispetto Lennox non ci somigliamo, ed io non voglio avere niente a che fare con lui. Lui sputa continuamente sentenze e questo non mi piace. Evidentemente io e Lennox siamo di una una stoffa diversa.”

La boxe britannica ritornata ad alti livelli grazie ad Anthony Joshua.

Il giovane Joshua (23-1, 21 KO) ha contribuito a portare la boxe britannica ad alto livello, da quando ha vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi estive del 2012 a Londra, peraltro in maniera abbastanza discutibile contro il nostro Cammarelle.

Nel suo ultimo incontro il campione IBF, IBO, WBA e WBO ha rivendicato la sconfitta subita al settimo round per KOT al Madison Square Garden di New York da Andy Ruiz Jr, vincendo ai punti nello spettacolare panorama di Diriyah in Arabia Saudita.

Mentre il leggendario Lennox Lewis, (41-2-1, 32 KO) campione WBC, IBF, IBO, si ritirò in seguito alla sua controversa vittoria, nel giugno 2003, allo Staples Center di Los Angeles per KOT su Vitali Klitschko; dove l’arbitro fermò il match a causa di un brutto taglio dell’ucraino.