Calciomercato Inter, deciso il futuro di Dimarco

Il terzino è in prestito al Verona. Dimarco potrebbe restare in Veneto

147
Marotta

Il classe 1997 è cresciuto nelle giovanili dell’Inter. Il suo futuro sembra essere lontano da Milano

Federico Dimarco è un prodotto del settore giovanile dell’Inter. Terzino sinistro ma che può giocare anche come esterno, il classe 1997 ha un piede mancino di grande qualità e che gli ha permesso di realizzare gol esteticamente belli ma contraddistinte da tanta tecnica. Con la Prima squadra ha esordito nel 2014, nella sfida di Europa League pareggiata per 0-0 dall’Inter di Mancini contro il Qarabağ. Il suo score complessivo con i nerazzurri è stato di appena 6 presenze e di tanti prestiti. A gennaio del 2016 si trasferisce ad Ascoli, con i marchigiani colleziona 15 gettoni in Serie B e serve 4 assist. Poi, in estate, viene girato all’Empoli. Con i toscani, in Serie A, totalizza appena 12 presenze. Dimarco ha poi un’esperienza all’estero con la maglia del Sion; anche qui giocherà poco anche a causa di una frattura al piede. Nel 2018, Dimarco inizia a far intravedere tutto il suo potenziale con la maglia del Parma. Con gli emiliani mette a segno anche la prima rete nei professionisti e a farne le spese è proprio l’Inter che perse la partita in casa per 0-1 con la rete decisiva di Dimarco.

Calciomercato Inter, il futuro di Dimarco è a Verona

Dopo la parentesi a Parma, a gennaio 2020 Dimarco si trasferisce all’Hellas Verona. Sotto la guida tecnica di Ivan Juric il terzino cresce in maniera esponenziale diventando un riferimento tattico della sua squadra. Secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, si va verso la permeanza a Verona. Per la rosea, infatti, l’Inter non ha previsto alcun tipo di controrsicatto e la società veronese dovrà sborsare 10 milioni di euro per acquistarlo a titolo definitivo. L’italiano sembra quindi non rientrare nei piani tecnico-tattici dell’Inter del futuro; i nerazzurri hanno deciso di monetizzare e di lasciar partire a titolo definitivo un giocatore che sta dimostrando di avere enormi qualità e ampi margini di miglioramento.