Calciomercato: Inter, lo United dice no per Lukaku, la Juve pensa alle uscite

131

Ultimo mese di calciomercato: i nerazzurri vogliono il belga a tutti i costi e continuano a seguire Dzeko. Il Milan in pressing su Correa. Fase di stallo per le romane

Il mercato è ormai nella sua fase clou e prima della conclusione (fissata per lunedì 2 settembre), le squadre vogliono farsi trovare pronte per gli ultimi colpi.

Calciomercato: le tre grandi del Nord

La più attiva è l’Inter, che ha l’esigenza di fare acquisti nel settore offensivo visto che al momento può contare solo su Lautaro Martinez (Icardi è ormai out in attesa di essere ceduto). I due grandi obiettivi sono Lukaku e Dzeko.

Per il primo il Manchester United, continua ad opporre resistenza ed ha rifiutato anche l’ultima offerta dei nerazzurri di 75 milioni di euro. Il tempo però stringe, la sessione estiva in Inghilterra chiude l’8 agosto, dopo quella data i Red Devils difficilmente cederanno il giocatore visto che non potranno prendere un sostituto. Il secondo alla fine si dovrebbe fare, anche se la Roma non sembra intenzionata a fare sconti. Nel frattempo è arrivato il rinnovo di D’Ambrosio fino al 2022.

La Juventus invece dopo aver piazzato diversi colpi, aspetta gli ultimi giorni per tentare l’assalto a Mauro Icardi. In questo momento i bianconeri sono concentrati sulle uscite. Rugani potrebbe andare all’Arsenal, mentre per Perin è quasi fatta con il Monaco.

Sul fronte Milan, l’obiettivo principale è Angel Correa dell’Atletico Madrid. Secondo le ultime indiscrezioni, l’argentino avrebbe chiesto la cessione ai colchoneros e avrebbe espresso la sua volontà di vestire la casacca rossonera.

Mercato Lazio e Roma

Nella Capitale al momento non ci sono grandi novità. Le operazioni concluse finora sono state soddisfacenti e hanno colmato le lacune delle rispettive rose. La sensazione è che serva qualcos’altro e che alla fine ci saranno altri innesti.

In casa Roma bisogna capire cosa farà Dzeko, così come la Lazio dovrà monitorare la situazione Milinkovic. L’attaccante bosniaco vuole andare all’Inter e probabilmente alla fine ci andrà. Il gigante serbo invece ad oggi è vicino alla permanenza, ma non è da escludere un’offerta last minute da parte di qualche big europea.