Calciomercato Juventus, addio a gennaio: cessione con lo sconto

Giorno dopo giorno, il rapporto coi viola sembra deteriorarsi.

73
nedved

Giorno dopo giorno, in casa Fiorentina, sembra che il rapporto tra la società e Dusan Vlahovic si stia deteriorando. Dopo le importanti richieste di rinnovo da parte del bomber rumeno, era praticamente ovvio che molte squadre, specialmente varie big, avrebbero iniziato a mettere gli occhi su di lui. E in effetti, così è stato.

Il presidente Rocco Commisso vorrebbe ovviamente trarre un profitto rilevante dalla sua eventuale cessione. Tuttavia, nonostante il suo contratto scada nel giugno del 2023, alcune società potrebbero già tentare di chiedere uno sconto, proprio in vista di un suo probabile addio.

Tra queste, oltre ad alcune voci che riguardano squadre estere come l’Atlético Madrid, il Manchester City ed il Bayern Monaco, c’è anche la Juventus: il prezzo desiderato dal presidente viola si aggirerebbe intorno agli 80-90 milioni, ma è previsto che i bianconeri tentino di portarlo a Torino chiedendo uno sconto molto sostanzioso: con un’offerta di circa 65 milioni di euro, forse, si potrebbe già convincere Commisso.