Calciomercato Roma, il futuro di Pellegrini resta un’incognita

Tiago Pinto ragiona sul futuro del centrocampista giallorosso. Il PSG studia il colpo

119
Pellegrini
Lorenzo Pellegrini ph: Fornelli/Keypress

La questione e i dubbi sul rinnovo del centrocampista non sono stati ancora sciolti. Il PSG pronto ad affondare il colpo

Il futuro di Lorenzo Pellegrini è ancora tutto da scrivere. Il classe 1996 ha un contratto che scade nel 2022 ma ha anche una clausola molto bassa che permetterebbe a qualsiasi top club di assicurarsi il centrocampista giallorosso. Pellegrini vorrebbe continuare la sua esperienza nella Roma con Tiago Pinto che nel suo giorno di presentazione aveva dichiarato: “Lorenzo è molto importante per il futuro del club. Io sono una persona trasparente, lui è profondamente legato alla Roma, presto faremo tutto il possibile per realizzare questo rinnovo”. A distanza di settimane, però, non ci sono state novità e la situazione sembra essere ancora immobile. Questo preoccupa e non poco i tifosi visto che i le squadre interessate potrebbero assicurarsi Pellegrini molto agevolmente visto che ha una clausola rescissoria da 25 milioni di euro.

Calciomercato Roma, pressing del PSG per Pellegrini

Con una cifra così bassa e con un rinnovo che non decolla, i top club stanno fiutando l’affare. Inter e Juventus sono sempre alla porta e sono pronte a sferrare il colpo. Però, tra le due italiane, c’è una squadra straniera molto interessata: il PSG. A riferirlo è Calciomercato.com, con Leonardo che pone sempre l’attenzione su quello che riguarda il campionato italiano. Non è un caso che sono stati tanti i giocatori passati dalla Serie A alla Ligue1, sponda parigina. La Roma deve prendere una posizione ben chiara, la possibilità di perderlo è molto alta ma il calciatore che spinge per la permanenza. Il classe ’96 ama la Roma tanto che ne è diventato il Capitano. Arrivare alla prossima sessione di mercato estivo con il contratto in scadenza potrebbe essere un grande problema. Tiago Pinto studia la situazione e le eventuali alternative ma al momento la questione sembra essere bloccata.