ESCLUSIVA – Moratti: “Inter da Zhang ad un fondo? Situazione difficile. Esonero di Allegri inevitabile, ma…”

L'ex patron dell'Inter Massimo Moratti in esclusiva ai microfoni di Sportpaper.

698
Moratti
Massimo Moratti ph: Scali/KeyPress

L’ex patron dell’Inter, Massimo Moratti, in esclusiva ai microfoni di Federico Maria Santangelo per sportpaper.it, il simbolo dell’Inter del triplete parla del momento del club nerazzurro, del presente e futuro di Zhang e del club milanese.

Moratti parla del futuro dell’Inter, questo il pensiero del patron simbolo del triplete

Moratti
Massimo Moratti – ph KeyPress

Le parole di Massimo Moratti ai microfoni di sportpaper.it:

Presidente, il futuro dell’Inter è a rischio, parola di Zhang. L’attuale presidente ha sottovalutato la situazione legata a Oaktree?

“Spero che Zhang risolva questa difficile situazione in qualche maniera. Certamente non è facile. Lui dal punto di vista finanziario ha fatto dei grossi sacrifici andati a vantaggio dell’Inter, con la vittoria di tutto. Ne rimane altro da coprire e spero ce la faccia perché finora ha avuto successo”.

Qualora dovesse presentarsi una nuova cordata e le proponesse un posto in società lei accetterebbe?

“No no, le cordate non le trovo un granché”.

Cosa devono aspettarsi i tifosi dell’Inter da questa questione?

“Aspettiamo di vedere come va a finire. Certamente, nel calcio di oggi le squadre passano da fondo e fondo. In questo caso era, fortunatamente, proprietà di una famiglia. Se questa la perdesse, e venisse presa da un fondo, rientrerebbe tutto nell’attuale normalità finanziaria”.

Un suo pensiero sull’esonero di Massimiliano Allegri dalla Juventus.

“Non mi aspettavo una scena di quel tipo da parte di Allegri. Certo, ci dev’essere una ragione se è giunto a tale reazione. Magari è un po’ esaurito o messo alle strette da una situazione non è bellissima, poiché si è parlato per tutto il tempo di un altro allenatore ed è qualcosa di molto antipatico. Mi dispiace per lui, ma credo che la Juventus non potesse fare altro, esonero inevitabile”.

Federico Maria Santangelo
Redattore SportPaper.it, esperto di calcio italiano ed estero