Fiorentina-Juventus, il classico che non passa mai di moda. Precedenti e formazioni

22

Nel capoluogo toscano Fiorentina-Juventus è vissuta come un derby. Montella cerca il primo successo stagionale, Sarri è al debutto ufficiale sulla panchina bianconera

La terza giornata di Serie A si apre con un match che da sempre regala grande spettacolo, ovvero Fiorentina-Juventus (sabato 14 sabato 2019 ore 15:00). Passione, rivalità e voglia di affermarsi sono le costanti a cui vanno aggiunte alcune dinamiche di estrema attualità che rendono il menù dello stadio Artemio Franchi ancor più appetitoso.

Sarà la prima assoluta di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus, che ha saltato le prime due a causa di un attacco di polmonite. Ripartirà dalla “sua” Fiorentina, squadra per cui lui e la sua famiglia hanno sempre fatto il tifo. Al tempo stesso, il terreno di gioco di Firenze non sempre evoca bei ricordi, visto che perse uno scudetto quando sedeva sulla panchina del Napoli.

Per quanto concerne la squadra di Vincenzo Montella, c’è voglia di ottenere il primo successo stagionale. In generale l’appuntamento con la vittoria manca addirittura da 16 partite se si considera anche la scorsa stagione. Davvero troppo, per chi quest’anno aspira a tornare in Europa.

Altro spunto importante è la sfida a distanza tra Chiesa ed Higuain. Il primo quest’estate è sembrato vicino al trasferimento a Torino, il secondo invece è rimasto all’ombra della Mole contro ogni pronostico ed ora è un valore aggiunto per i campioni d’Italia. Proverà ad “infilare” i gigliati per la settima volta in carriera.

Precedenti Fiorentina-Juventus

Per quanto concerne le ultime sfide giocate allo stadio Artemio Franchi lo scorso anno la Juventus si è imposta con un secco 3-0. Gli unici due successi dei padroni di casa negli ultimi 15 anni risalgono al 2013 (4-2 con tripletta di Giuseppe Rossi) e al 2017 (2-1 con reti di Kalinic, Badelj e Higuain). In generale sono 80 i precedenti in terra toscana e il bilancio è favorevole ai gigliati che si sono affermati 27 volte a fronte delle 23 degli ospiti. Completano il quadro 30 sfide terminate in parità.

Probabili formazioni Fiorentina-Juventus

Nel dettaglio ecco le scelte dei due allenatori al netto degli infortuni (Benassi per la viola, De Sciglio e Chiellini per i campioni d’Italia).

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Dalbert; Castrovilli, Badelj, Pulgar; Chiesa, Boateng, Ribery.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Can, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Cristiano Ronaldo.