Inter, Sánchez per arrivare al bomber: scambio a gennaio

Il cileno potrebbe salutare dopo due anni e mezzo

79
Inter Shakhtar Donetsk highlights
Alexis Sanchez ph: Fornelli/Keypress

Il cileno potrebbe salutare dopo due anni e mezzo

 

Alexis Sánchez ha 32 anni, un’età non così proibitiva se si parla di calcio, ma la sua forma fisica sta calando molto rapidamente, anno dopo anno. Se a questo fattore aggiungiamo la quesitone stipendio, allora si capisce piuttosto rapidamente che l’Inter di Simone Inzaghi dovrebbe liberarsi di lui: il cileno percepisce infatti ben 7 milioni di euro, cifra che lo rende il più pagato in rosa escludendo Christian Eriksen.

 

Sanchez, addio a tinte granata?

Visti i soldi e vista la necessità di disporre di un vero e proprio vice-Dzeko (è arrivato Correa, ma il ruolo offensivo ricoperto è ben diverso), l’Inter potrebbe pensare ad intavolare una trattativa con il Torino partendo da uno scambio tra Sanchez e Andrea Belotti: el niño maravilla dovrebbe ovviamente ritoccare il suo ingaggio, in cambio però della garanzia di giocare molto di più.

La chiave di volta potrebbe essere la volontà del Gallo di non firmare per prolungare il suo contratto, in scadenza l’estate prossima (30 giugno 2022): questo potrebbe convincere il presidente Urbano Cairo a sviluppare la trattativa nella sessione invernale. Per Belotti, invece, la destinazione sarebbe in linea con le richieste: più soldi e più ambizioni di squadra pronte ad accoglierlo.