Juventus: il nome nuovo per il centrocampo è Ndombele del Lione

2441

In casa Juventus si guarda in Francia per rinforzare il centrocampo. I problemi di Emre Can e i continui guai fisici di Khedira hanno creato una mancanza di uomini in mediana, per questo alla Continassa si stanno già muovendo in tal senso.

Ndombele, il nome nuovo per la Juventus

Tra le tante ipotesi che circolano negli ultimi giorni, una piuttosto in auge è quella relativa a Tanguy Ndombele, centrocampista francese di origini congolesi classe 1996 in forza all’Olympique Lione (contratto in scadenza a giugno 2023). Potenza, strapotere fisico e tecnica sopraffina, sono le sue migliori caratteristiche. Altro aspetto da non sottovalutare è che può giocare indistintamente in un centrocampo a due o a tre. Un mix di quantità e qualità che farebbe molto comodo a mister Allegri.

Paratici è già all’opera

Il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici lo già visionato il mese scorso in occasione di Paris Saint Germain-Lione ed è pronto a rivederlo all’opera nel prossimo weekend quando la squadra di Bruno Genesio affronterà il Lille, allenato da Christophe Galtier.

Prezzo fissato dal Lione per Ndombele

Il presidente del club transalpino, Jean Michel Aulas ha già in mente una valutazione per il suo gioiello, ovvero 40 milioni di euro. Naturalmente questa cifra è una sorta di base d’asta e vista la folta concorrenza la Juventus deve stare molto attenta. Ndombele è infatti seguito anche da Barcellona, Tottenham, Everton e Manchester City. Dal canto suo la dirigenza juventina ha ottimi rapporti con i vertici del Lione e questo potrebbe giocare un ruolo chiave ai fini del buon esito della trattativa.

Affare più probabile a giugno

Visto il valore del calciatore e gli obiettivi prestigiosi del Lione in questa stagione, è difficile ipotizzare la cessione di Ndombele a gennaio. Più probabile che ciò accada a giugno e in quel caso la Juventus raramente si lascia scappare i suoi obiettivi.