L’Atlante Eurobasket Roma vince anche il derby contro la Stella Azzurra

108
Stella Azzurra - Eurobasket Roma

L’Atlante Eurobasket Roma conquista la quinta vittoria consecutiva vincendo il terzo derby su 3 disputati.
La Stella Azzurra Roma scende in campo con Nikolic, Thompson, Rullo, Innocenti e Marcius; l’Atlante Eurobasket Roma risponde schierando Romeo, Gallinat, Bucarelli, Cicchetti e Olasewere.

 

Cronaca


Ad aprire i giochi sono Romeo, Cicchetti e Gallinat che portano i capitolini sul 9-0. A questo punto reagiscono i padroni di casa e si portano sul 4-9 dopo i primi 3 minuti e mezzo di gioco. I romani però continuano ad attaccare e tutto il quintetto si iscrive a referto portandosi sul 9-17, prima del gioco da tre punti di Marcius del 12-17 a due minuti e mezzo dalla fine del primo quarto. I padroni di casa riescono a rallentare l’attacco ospite, che però chiude il quarto con la tripla di Lorenzo Bucarelli che vale il 19-23 per l’Atlante Eurobasket Roma.

Il secondo quarto inizia con il pareggio della Stella Azzurra con Mabor e Giordano, ma l’Atlante Eurobasket Roma fissa un parziale di 6-0 e dopo 3 minuti il punteggio è sul 23-29. I romani spingono e si portano prima a +7 e poi raggiungono il +10 a 5 minuti dall’intervallo. Coach D’Arcangeli prova a scuotere i suoi con un timeout ma i capitolini non si fermano e, a 2 minuti e mezzo dalla pausa, raggiungono il +14 sui padroni di casa. Il timeout dello stesso coach Pilot, dopo l’appoggio di Marcius, dà subito i suoi effetti: altre due triple di Romeo e tengono a distanza la Stella Azzurra, con le due squadre ad andare all’intervallo sul 38-52 per gli ospiti.

Nel terzo quarto la Stella Azzurra prova ad avvicinarsi ma ogni volta trovano la risposta della squadra ospite, grazie anche ad un ispirato Gallinat che a metà terzo quarto ha già segnato 5 triple e raggiunto quota 19 punti. Il quarto fallo di Olasewere consente ai padroni di casa di trovare soluzioni sotto canestro; sulla schiacciata di Marcius, che assottiglia il vantaggio dell’Atlante Eurobasket Roma a +10, coach Pilot chiama timeout a 4 minuti e mezzo circa dalla fine del terzo quarto. È lo stesso Olasewere a scuotere di nuovo gli ospiti che iniziano l’ultimo quarto con 14 punti di vantaggio, sul 55-69.

Subito Bucarelli porta il vantaggio a +16 e porta poi il punteggio su 56-73 a 8 minuti dalla fine della gara. I romani hanno molte energie e mettono a frutto questa superiorità portandosi sul +20. Viglianisi, entrato al posto di Thompson, ancora alla ricerca della miglior condizione dopo l’infortunio, segna la tripla del 61-83. Il match si conclude con i primi punti in carriera in serie A2 dei giovani Bischetti e Ludovici.

A fine partita, coach Pilot: “Come ho detto ai miei ragazzi, siamo stati bravi a rendere agevole una partita che sulla carta facile non era. Soprattutto nell’attacco alla zona siamo stati abili nel trovare tante soluzioni diverse e non solo il tiro da 3 estemporaneo. Ora testa a Forlì, consapevoli di poter provare a dire la nostra su ogni campo “.

Tabellino


Stella Azzurra Roma – Atlante Eurobasket Roma 74-87

Stella Azzurra Roma: Innocenti 7, Giordano 9, Pugliatti 4, Mabor 6, Reale, Salvioni n.e., Thompson 14, Nikolic 3, Marcius 18, Rullo 10, Cipolla 3
All. D’Arcangeli
Ass. All. Traino, Micheletto

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 7, Ludovici 1, Gallinat 25, Cepic 1, Fanti 5, Viglianisi 3, Cicchetti 13, Bischetti 1, Magro 8, Staffieri 3, Romeo 9, Bucarelli 11
All. Pilot
Ass. All. Crosariol, Zanchi