Lazio-Roma 3-0, Fonseca: “Ci è mancata la profondità”

42
Scambio Dzeko-Eriksen Calciomercaro Inter Calciomercato Roma
Paulo Fonseca e Dzeko ph: Fornelli/Keypress

Roma, una sconfitta che fa male

Perdere una gara non è piacevole, ma subire una sconfitta nel derby fa male. La Roma subisce un’amara sconfitta all’Olimpico dalla Lazio, senza riuscire ad imporsi mai nei 90 minuti e dimostra, ancora una volta, che con le big è davvero in difficoltà.

Roma, Fonseca: “Abbiamo preso due gol che potevamo evitare”

A fine gara, con un macigno sulle spalle, arriva il tecnico della Roma, Paulo Fonseca: “Nei primi minuti siamo entrati bene, ma dopo se sbagli con squadre così è difficile recuperare. Nel primo tempo abbiamo preso due gol che non si possono prendere – ha spiegato il tecnico – Sia sul primo che sul secondo gol Ibanez non aveva bisogno di aiuto. Non c’è mancato coraggio. Il primo tempo ha deciso la partita, poi abbiamo rischiato. La Lazio si chiude molto bene, ci è mancata profondità”. Con una gestione migliore della gara, la Roma poteva anche evitare di prendere qualche gol di troppo ed esprimersi meglio. Sul banco degli imputati c’è Ibanez, ma a sbagliare la gara ci sono quasi tutti i giocatori. Fonseca afferma:  “Erano due situazioni non di pericolo, erano due situazioni controllate. E’ vero che Lazzari ha fatto una buona partita, non avevamo capacità di cercare soluzioni in quel momento della partita. La partita si riassume avendo preso due gol nel primo tempo che non dovevamo prendere”. Si potrebbe osare un “Una serata da dimenticare”, ma una mazzata del genere al derby non si dimentica. Fonseca chiude l’intervista così: “Sappiamo che la Lazio quando ha spazio è forte in contropiede, se stiamo giocando nella metà offensiva dobbiamo prepararci a non lasciarli uscire se perdiamo palla. Abbiamo sbagliato anche in questo”.