Milan, con Rebic spazio al tridente velocità e fantasia

55

Il tecnico del Milan Marco Giampaolo ha in mente una nuova soluzione per valorizzare i suoi elementi offensivi. Una possibilità derivante dall’acquisto last minute del croato

La partenza in chiaroscuro in campionato, impone ai rossoneri la ricerca di un assetto diverso, in grado di esaltare la vena offensiva della squadra ma che al tempo stesso sia efficace a garantire una giusta protezione alla difesa.

A tal proposito mister Giampaolo sta studiando un’ipotesi molto suggestiva, che può far breccia anche nel cuore dei tifosi. L’acquisto last minute di Ante Rebic scambiato con André Silva, passato all’Eintracht Francoforte, permette infatti una variante che finora non era stata considerata.

Milan: Rebic apre le porte al 4-3-3

Grazie all’ex calciatore della Fiorentina c’è la concreta possibilità di poter schierare un tridente offensivo di assoluto valore, ovvero Suso, Piatek e appunto Rebic.

Certo al tempo stesso bisognerà trovare delle contromisure per non sbilanciare troppo la squadra, ad iniziare dal centrocampo in cui le mezzali saranno chiamate ad un grande sacrificio. Paquetà è sicuro di essere titolare, mentre Kessie, Bennacer e all’occorrenza Bonaventura si giocano la possibilità di agire sulla desta.

A dirigere il gioco ci penserà Bennacer, da cui il tecnico milanista si aspetta un salto di qualità importante. In difesa Calabria e Romagnoli sono inamovibili e almeno per ora giocheranno insieme a Musacchio e Rodriguez.

Non è escluso che col passare delle giornate possano essere inseriti nel blocco dei titolari Leo Duarte e Theo Hernandez (dovrebbe rientrare ad ottobre), in attesa del ritorno in campo di Caldara dopo l’ennesimo infortunio.

Dunque, nonostante lo scetticismo generale sta nascendo una buona squadra, che sicuramente può concorrere per un posto in Europa League. Con un po’ di fortuna e di continuità può inserirsi anche nella lotta al quarto posto, l’ultimo valido per l’accesso alla Champions League, che manca in casa rossonera addirittura dal 2013.