Napoli, sconfitta e delusione, Gattuso: “Potevamo fare di più”

133
Rino Gattuso

Atalanta-Napoli 3-1, azzurri eliminati

Il Napoli non riesce a contrastare una grandiosa Atalanta che mette sul campo bel gioco e grande attenzione. Dopo appena 14 minuti gli azzurri vanno sotto di due gol, il buio totale. Poi, riprendendo fiato, accorciano le distanze nella ripresa, quando Lozano trova il gol del 2-1. La rete di Pessina del 3-1 chiude tutte le speranze. Napoli eliminato.

Gattuso: “Dobbiamo ritrovare l’entusiasmo”

L’allenatore del Napoli ha dovuto fare i conti con numerose assenze, sia per Covid che infortunati. Alcuni dei giocatori in campo non erano al meglio della forma, come Lorenzo Insigne. La fortuna non ha girato per nulla a favore dei partenopei. A fine gara l’allenatore calabrese dichiara: “Potevamo fare molto meglio sui tre gol. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica e l’Atalanta ha fatto nettamente meglio. Nella ripresa siamo riusciti a metterli in difficoltà, ma il terzo gol ci ha tagliato le gambe. Dopo 15′ andar sotto di due gol non era facile. Abbiamo reagito bene, ma non è bastato. Sappiamo che stiamo vivendo un momento complicato e dobbiamo ritrovare l’entusiasmo”. Gattuso continua, afferma: “Dobbiamo ripartire e recuperare uomini. Oggi in difesa i due centrali non avevano mai giocato insieme. Dobbiamo limare qualcosa. Stasera abbiamo preso tre gol evitabili, due li abbiamo presi alla stessa maniera. Ma non riusciamo a preparare nulla con pochi giorni a disposizione tra una gara e l’altra. Ho cambiato modulo nella ripresa lasciando Insigne libero di agire a tutto campo. Nel primo tempo non riuscivamo a trovarlo. Il tecnico su Politano: “Sta bene in questo momento, riesce a saltare l’uomo e a fare superiorità numerica”.